stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca I numeri di Palermo zona rossa: boom di contagi fra Sperone e Brancaccio. I dati di tutti i quartieri

I numeri di Palermo zona rossa: boom di contagi fra Sperone e Brancaccio. I dati di tutti i quartieri

di

Da oggi Palermo è zona rossa e lo sarà per almeno una settimana, nella speranza che nei prossimi giorni il capoluogo possa veder calare il numero dei contagi e soprattutto la pressione ospedaliera, che si fa sempre più preoccupante. Anche nelle ultime 24 ore il Palermitano è il territorio siciliano con più contagi: 396, un numero ancora alto ma in miglioramento rispetto ai quasi 600 casi registrati nella giornata di Pasquetta.

I dati diramati dalla Regione, chiesti per giorni a gran voce dal sindaco del capoluogo Leoluca Orlando e aggiornati al 2 aprile, riportano un totale di 6.929 positivi in tutta la provincia. Sono invece 3.735 i contagiati nel solo capoluogo, in aumento rispetto ai 2.944 dell'ultimo rilevamento del 22 marzo scorso. I ricoverati per Covid nelle strutture palermitane sono invece 400: il 40,3% all'ospedale Cervello e il 28,3% all'ospedale Civico.

Palermo zona rossa: le regole dagli spostamenti alle visite ai parenti, cosa si può fare

In città la mappa dei contagi indica una diffusione non omogenea dei contagi e un peggioramento rispetto al precedente rapporto (0,56% dei residenti attualmente positivi, contro lo 0,44% del 21 marzo). Ci sono zone più colpite come Oreto, Brancaccio e Sperone ma anche il centro storico oltre allo Zen e l'Arenella, due territori in cui già nelle passate settimane il sindaco di Palermo aveva previsto restrizioni come la chiusura dei mercati rionali.

Nel dettaglio, nella prima circoscrizione sono 206 gli attuali positivi secondo il report dell'Asp, 609 invece quelli della seconda, che rappresenta il territorio più colpito sia per numero totale dei casi che per percentuale sulla popolazione. Nella terza circoscrizione si contano 453 positivi, 485 nella quarta, 603 nella quinta, 373 nella sesta, 518 nella settima e infine 488 nell'ottava.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X