stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Strada per Piano Battaglia chiusa da 16 anni, disagi irrisolti ma arriva il decreto di finanziamento
SP 119

Strada per Piano Battaglia chiusa da 16 anni, disagi irrisolti ma arriva il decreto di finanziamento

Sp 119, viabilità, Cateno De Luca, Giuseppe Lo Verde, Palermo, Politica
Cateno De Luca e Ismaele La Vardera sulla Sp 119 (foto profilo Facebook)

Dura da sedici anni la chiusura al transito della strada provinciale 119. Il tratto che collega Polizzi Generosa con Piano Battaglia, entrambe località della provincia di Palermo, è ancora interdetto al transito veicolare.  A fare scattare il divieto è stato un masso scivolato sedici anni fa. La strada, ad oggi, è ancora sottoposta ad ordinanza di chiusura nonostante da quel giorno, su quel percorso, non siano più caduti altri massi.

Le proteste

Nel febbraio del 2019 l'allora sindaco di Polizzi Generosa, Giuseppe Lo Verde, si è incatenato simbolicamente davanti al Municipio e trasferito l'ufficio di giunta sotto una tenda sulla statale. Due mesi dopo, ancora in segno di protesta, alcune ditte edili si sono messa al lavoro gratis per riparare e ripristinare la strada.

Lo sfogo di Cateno De Luca

Sulla condizione della disastrata arteria provinciale è intervenuto Cateno De Luca, già sindaco di Messina e candidato alla presidenza della Regione siciliana. Nel corso del suo tour elettorale in giro per l'Isola, De Luca ha puntato il dito su una "storia che ben rappresenta lo stato di abbandono del territorio da parte della politica. A far scattare la chiusura - si legge in un post sul Facebook di De Luca - era stato un masso caduto su questa strada e piuttosto che intervenire per risolvere il problema si è deciso di chiudere la strada. Per la messa in sicurezza della strada provinciale 119, funzionale a raggiungere quello che resta della stazione sciistica madonita, ci sarebbero disponibili circa 3 milioni di euro. Ma tutto è fermo da sedici anni!".

Chiuso anche il Ponte Sant'Andrea

Lo stesso De Luca, in un altro post pubblicato sulle sue pagine social ha messo in evidenza un'altra criticità. "Le Madonie pagano il prezzo della mancata amministrazione -spiega l'ex sindaco di Messina - . Non solo la sp 119 chiusa da 16 anni ma anche il Ponte Sant’Andrea, che collega i Comuni di Blufi e Castellana Sicula, è chiuso al transito da mesi. In realtà però le transenne sono state tolte e le auto transitano rischiando costantemente. I tecnici della Citta Metropolitana - scrive De Luca - hanno infatti verificato lo 'scalzamento del terreno di sedime di una pila del viadotto, conseguenza delle intense precipitazioni – si legge negli atti – degli ultimi anni che hanno fatto registrare un progressivo abbassamento del letto del fiume con spostamento laterale rispetto all’intero'. Nonostante ciò tutto resta fermo… anche in questo caso!".

Il decreto di finanziamento per la Sp 119

Intanto lo scorso 4 agosto, come reso noto dall'Unione Madonia, è stato pubblicato "il decreto di finanziamento per la realizzazione dei lavori di sistemazione e messa in sicurezza della sede viaria della sp 119. L’importo previsto dal progetto di 1,5 milioni di euro - si legge nella nota dell'ente pubblico - rientra nella strategia nazionale aree interne Madonie ed è a favore della Città metropolitana di Palermo che potrà procedere all’indizione della gara di appalto dei lavori".

"Saranno undici gli interventi che verranno realizzati lungo tutta la strada che ad oggi risulta chiusa dal km 1,700 al km 5. Il decreto - prosegue la nota dell'Unione Madonie - emesso dall’assessorato regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, finanzia tutte le opere necessarie al ripristino della viabilità e messa in sicurezza del tratto stradale che da Polizzi Generosa arriva a Portella Colla a poca distanza dalle strutture sciistiche di Piano Battaglia. Il miglioramento dei livelli di accessibilità alla località turistica consentirà anche di valorizzare e sfruttare meglio l’ingente patrimonio naturalistico del Parco delle Madonie che fa parte della rete europea dei Geopark e Unesco".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X