stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il blitz di Palermo: la mafia alla Noce controllava tutto, anche l'occupazione abusiva delle case
L'INDAGINE DELA POLIZIA

Il blitz di Palermo: la mafia alla Noce controllava tutto, anche l'occupazione abusiva delle case

blitz antimafia, Palermo, Cronaca
Fermo immagine dal video diffuso dalla polizia

Il controllo del territorio del mandamento della Noce/Cruillas che comprende le famiglie mafiose della Noce, Cruillas/Malaspina ed Altarello, a Palermo, era capillare, come emerso dall’operazione «Intero mandamento» della polizia di Stato. Emerge anche questo dall’operazione «Intero mandamento» della polizia di Stato, che ha colpito il mandamento Noce-Cruillas, con 9 arresti.

Le estorsioni, esercitate a tappeto, non risparmiavano nessuna attività commerciale, per quanto piccola, tanto da suscitare malcontento e timori in più di qualche affiliato. Ma anche un furto di un’auto o in un’abitazione provocava l’irritazione di Cosa nostra che, tramite i suoi affiliati, così come emerso nel corso dell’indagine, si sarebbe attivata per individuarne gli autori e evitare ulteriori episodi. Persino l’occupazione abusiva degli immobili sarebbe stata sottoposta all’autorizzazione mafiosa, scegliendo anche gli eventuali beneficiari di fatto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X