stampa
Dimensione testo

Calciomercato

Home Sport Calciomercato Palermo su Salcedo: l'attaccante può arrivare in prestito dall'Inter. Felici torna a Lecce
TRATTATIVA

Palermo su Salcedo: l'attaccante può arrivare in prestito dall'Inter. Felici torna a Lecce

di
calciomercato, Palermo, Calciomercato
Eddie Salcedo esulta dopo avere segnato con il Verona un gol al Brescia il 3 novembre 2019

Lo ha annunciato il sito Internews.it: il Palermo potrebbe prendere in prestito Eddie Salcedo, attaccante nerazzurro classe 2001 di genitori colombiani, ma nato in Italia (a Genova) e già nel giro delle Nazionali azzurre, con due presenze nell’Under 21 e diciannove, condite da cinque reti, nell’Under 19.

Salcedo è in ritiro con Simone Inzaghi, ma al momento non serve alla causa dell'Inter, che anzi - con il ritorno di Romelu Lukaku - proprio in attacco denuncia degli esuberi, motivo principale per il quale ha dovuto rinunciare a Paulo Dybala, che infatti si è accasato alla Roma. È noto che il Palermo è alla ricerca di un attaccante giovane per completare il reparto offensivo, dopo l'acquisto e dunque il ritorno in rosa di Matteo Brunori, il bomber che con i suoi 25 gol in campionato e 4 nei playoff ha trascinato la squadra in Serie B.

La società ha già fatto un sondaggio per Matteo Stoppa, anche lui giovane (classe 2000), in forza alla Sampdoria. Stoppa è una seconda punta e nel Palermo giocherebbe da ala, forse l'imminente arrivo di Salvatore Elia nell'organico di mister Silvio Baldini potrebbe avere ridotto l'interesse del direttore sportivo Renzo Castagnini per il doriano. Il club rosanero segue anche il francese Ruben Providence, di proprietà della Roma, che spese per lui mezzo milione di euro, rilevandolo dal Paris Saint-Germain, nell'estate del 2019, quando il ragazzo aveva appena compiuto 18 anni. Oggi ne ha 21 ed è ancora in cerca di una chance, dopo avere militato in prestito prima in Belgio nel Club Bruges e poi in Portogallo nell'Under 23 dell'Estoril.

Salcedo al contrario è una punta centrale di 1,78 metri, che può svariare sull'intero fronte offensivo, ma privilegia i movimenti in profondità e sa farsi trovare pronto agli appuntamenti con i cross dal fondo. Quest'anno ha giocato nello Spezia, in Serie A, totalizzando 12 presenze e nessun gol. Il giovane attaccante, figlio di un giocatore di pallacanestro, finora ha sempre militato nella categoria maggiore, ma è stato impiegato poco. Ha realizzato tre gol, tutti con il Verona. La Serie B potrebbe essere il suo trampolino di lancio, se riuscirà a ritagliarsi gli spazi necessari. Nel suo ruolo, oltre a Brunori, nella rosa c'è già Edoardo Soleri, giocatore che al Palermo è arrivato da punta centrale ma che ha saputo sfruttare bene le chance che Baldini gli ha offerto sulle fasce, rivelandosi decisivo in molte partite, anche nei playoff.

Chi non farà parte dell'avventura in Serie B è invece Mattia Felici. Anche lui giovanissimo, classe 2001, non ha convinto Baldini. Così, la società ha accolto la richiesta di rescindere il contratto, Felici era arrivato al Palermo in prestito biennale. Adesso torna alla casa madre Lecce con gli auguri di «buona fortuna» della tifoseria rosanero, che nella sua primissima esperienza al Palermo ne aveva apprezzato le doti.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X