stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Paura sul traghetto Palermo-Napoli, incendio a bordo: fuoco nel garage delle auto

Paura sul traghetto Palermo-Napoli, incendio a bordo: fuoco nel garage delle auto

Paura in serata per l’incendio che è divampato all’interno di una nave Gnv che effettua il servizio sulla tratta Palermo-Napoli. Il traghetto era ancora al porto di Palermo, in procinto di partire al consueto orario delle 22, quando è scoppiato un rogo all’interno della stiva. Poco prima che si levassero gli ormeggi, un autorimorchiatore all’interno del garage, per cause da accertare, ha preso fuoco.

Una grossa nube di fumo nero ha invaso la banchina e sul posto sono giunte subito le squadre dei vigili del fuoco che hanno iniziato le operazioni di spegnimento. Oltre 180 passeggeri sono stati fatti scendere dalla Superba e sono stati messi in salvo, il personale di bordo è rimasto all’interno come da prassi. A bordo, infatti, erano 184 passeggeri e un’ottantina di componenti dell’equipaggio.

I testimoni riferiscono chi di un grosso boato, chi del rumore di uno scoppio. Poi tutti hanno visto il fumo nero uscire dal garage. Non si segnalano feriti gravi, ma qualche intossicato. Al porto presenti numerose ambulanze, la zona è stata subito transennata. Nella stiva vi sono tutte le vetture dei viaggiatori che non possono essere portate a terra per il momento. Nel rogo sembra che siano rimasti danneggiati altri mezzi.

Molti passeggeri si sono recati presso l'hotel Ibis, che si trova in via Crispi, proprio di fronte al porto. Passeranno la notte lì, altri preferiscono restare al porto perché vogliono recuperare le auto e gli oggetti personali.

Sono intervenute, oltre a otto squadre dei vigili del fuoco, anche i militari della Capitaneria di porto, gli agenti della polizia di Stato e i finanzieri. Un mezzo navale ha «sparato» acqua sul lato destro della nave. Impegnati 12 mezzi dei vigili del fuoco e 34 uomini per fronteggiare le fiamme e il fumo nero sprigionato nella stiva. Portitalia e Operazione e servizi portuali di Palermo hanno messo a disposizione le proprie maestranze e le squadre per dare supporto alle autorità e alla Gnv. Il personale di Osp sta gestendo il flusso di persone presenti in banchina, coordinando la viabilità e l'ingresso e uscita dei mezzi. Portitalia invece è a disposizione di Gnv, nella qualità di impresa portuale, per dare supporto logistico e, se sarà necessario, procedere alle operazioni di sbarco dei mezzi.

La Gnv ha diffuso una nota per informare che «nell'immediatezza degli eventi occorsi, sono state avviate le procedure di evacuazione e tutti i passeggeri presenti a bordo sono stati sbarcati in sicurezza. A ciascuno è stato offerto un primo accomodamento presso strutture alberghiere messe a disposizione dalla compagnia».

Sulla situazione a bordo, Gnv dice che «le operazioni di messa in sicurezza delle aree nave interessate stanno proseguendo. In questo momento non sono consentiti l'accesso al terminal e alla nave. I signori passeggeri sono pertanto pregati di attendere ulteriori sviluppi. Coloro che hanno effettivamente fruito delle strutture alberghiere messe a disposizione dalla compagnia potranno proseguire il loro alloggiamento in attesa di ulteriori informazioni». Infine, una sorta di rassicurazione: «La compagnia, profondamente dispiaciuta per gli spiacevoli accadimenti, sta ponendo in essere tutto quanto possibile per minimizzare il disagio e preservare gli effetti personali attualmente presenti a bordo».

 

 

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X