stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Palermo, parte il confronto fra il Comune e l'Amat per decidere il piano industriale
TRASPORTI

Palermo, parte il confronto fra il Comune e l'Amat per decidere il piano industriale

comune di palermo, trasporti, Carolina Varchi, Maurizio Carta, Michele Cimino, Raimondo Liotta, Palermo, Politica
I partecipanti alla prima riunione

L’assessore del Comune di Palermo alla Mobilità sostenibile, Maurizio Carta, ha insediato stamattina il «Tavolo tecnico sulle linee strategiche del piano industriale di Amat», con particolare riferimento al miglioramento dei servizi alla collettività cittadina.

Si tratta dello strumento operativo, paritetico, per dare esecuzione alla delibera della giunta comunale di risanamento e rilancio dell’azienda e per consentirle di produrre il necessario impatto sul miglioramento della mobilità dei cittadini di Palermo. Le riunioni serviranno a monitorare il piano di risanamento ed efficientamento, per redigere il nuovo piano industriale e per definire il conseguente nuovo contratto di servizio che sarà proposto al Consiglio comunale.

I punti nodali saranno: i tempi e la modalità di riduzione dei servizi in perdita (zone blu più esterne, car sharing, rimozione), il ridisegno della rete di esercizio per tornare a servire le periferie, le scuole e i principali servizi urbani, infine, l’incremento delle modalità di autofinanziamento tornando a essere una società capace di agire sul mercato in maniera competitiva.

Oltre a Carta, partecipano al «Tavolo» per il Comune il vicesindaco Carolina Varchi, il segretario generale Raimondo Liotta, il capo area Pianificazione urbanistica Sergio Maneri, il capo area Servizi Direzione generale Patrizia Milisenda, i consulenti del sindaco Lucio Geraci e Ferdinando Corriere, il funzionario amministrativo della Pianificazione Marco Emiliano Di Marzo. Per l'Amat il direttore generale Domenico Caminiti, i dirigenti Carmelo Quattrocchi e Ferdinando Carollo, il vicepresidente Alessandra Sinatra, i consulenti Michele Di Chiara e Michele Perrino.  Alla seduta di insediamento ha partecipato anche il presidente dell’Amat Michele Cimino, mentre erano assenti giustificati Milisenda, Corriere e Carollo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X