stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Palermo, Lagalla pronto a rompere gli indugi: correrò da solo con l’Udc
AMMINISTRATIVE 2022

Palermo, Lagalla pronto a rompere gli indugi: correrò da solo con l’Udc

Palermo, Politica
L'assessore regionale all'Istruzione, Roberto Lagalla

L’ex Rettore ed attuale assessore regionale, Roberto Lagalla, è pronto a correre da solo per la poltrona di sindaco a Palermo. Domani renderà ufficiale la sua candidatura in conferenza stampa. La mossa dell’Udc e del suo uomo di punta arriva dopo gli scombussolamenti del quadro politico degli ultimi  giorni e mentre il coordinatore siciliano di Forza Italia Gianfranco Miccichè si trova ad Arcore per un faccia a faccia con il presidente di FI Silvio Berlusconi, all’indomani delle dichiarazioni dell’assessore regionale delle infrastrutture Marco Falcone, a proposito delle «posizioni altalenanti» sulla scelta del candidato sindaco a Palermo. Falcone ieri aveva anche sottolineato che «il partito va riorganizzato e necessita di collegialità» e questo lo abbiamo detto al presidente Berlusconi». Miccichè, fino a qualche giorno fa, aveva sostenuto la candidatura di Roberto Lagalla (Udc), attuale assessore regionale all’istruzione e alla formazione del governo Musumeci, mentre sabato durante un vertice all’Ars, alla presenza della vicepresidente di Forza Italia, Licia Ronzulli, ha virato sull’ex presidente dell’Ars Francesco Cascio, dopo le pressioni da più ambienti azzurri per presentare alla coalizione di centrodestra un candidato di forzista.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X