stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scuole aperte a Palermo ma rischio assembramenti, appello di Orlando: "Rispettate le regole"
L'ORDINANZA

Scuole aperte a Palermo ma rischio assembramenti, appello di Orlando: "Rispettate le regole"

di

Vietato fermarsi davanti alle scuole a Palermo. L'ordinanza di Orlando, in aperta polemica con i provvedimenti adottati dalla Regione, arriva per evitare assembramenti e scongiurare la chiacchiera di troppo tra genitori in attesa della campanella. Ma è una missione quasi impossibile portare i figli a scuola evitando la folla all'ingresso, come si vede da questa foto davanti all'elementare di via Principe di Palagonia e così come è accaduto anche in altri istituti. Impossibile anche riuscire a garantire controlli in tutti i plessi scolastici.

Dunque Orlando chiede responsabilità ai genitori e lo fa dopo aver ricevuto ieri sera la nota dell'Asp sulla sicurezza nelle scuole, firmata dal direttore del Dipartimento di prevenzione Loredana Curcurù.

Il dirigente afferma che “allo stato attuale, considerata l’adesione allo screening, i dati raccolti e la tendenza attuale, non si ritiene l’apertura delle scuole una attività di rischio, se mantenute tutte le precauzioni e normative ministeriali e assessoriali in merito alle norme da attuare per limitare la diffusione del SARS-CoV2 in ambiente scolastico e lavorativo”.

Sindaco accontentato. "Finalmente un elemento di chiarezza e responsabilità - spiega Orlando - che conferma l'importanza dello screening, che chiedo venga proseguito e potenziato, ma soprattutto l'importanza del rispetto delle regole di prevenzione da parte di tutti, soprattutto dei genitori dei bambini più piccoli nel momento in cui li accompagnano a scuola e devono evitare ogni forma di assembramento".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X