IL CASO

A Helg 76 mila euro lordi da cariche pubbliche

Dalla Camera di commercio 46mila euro, altri 30mila dalla Gesap

PALERMO. Da presidente della Camera di commercio di Palermo, ruolo che ricopriva da nove anni, Roberto Helg, arrestato per avere incassato una tangente da 100 mila euro da un ristoratore, percepiva 46 mila euro lordi all'anno, ai quali aggiungeva circa 30 mila euro (lordi anno) che guadagnava come vice presidente della Gesap, la società di gestione dell'aeroporto Falcone Borsellino.

 

Agli inquirenti che lo hanno interrogato in carcere Helg, da decenni impegnato in battaglie contro il racket delle estorsioni, ha detto di avere agito in quel modo per bisogno avendo la casa pignorata. Qualche anno fa Helg fu costretto a chiudere la sua attività nel campo degli articoli da regalo per fallimento. Da 18 anni Helg, 79 anni, che percepisce anche una pensione, era alla guida della Confcommercio di Palermo che dopo l'arresto ha avviato controlli sui bilanci dell'associazione per appurare eventuali anomalie.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X