stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Potenza-Palermo 2-2, Baldini amaro: "Chi si sente riserva deve stare fuori"
SERIE C

Potenza-Palermo 2-2, Baldini amaro: "Chi si sente riserva deve stare fuori"

palermo calcio, Potenza, Silvio Baldini, Palermo, Calcio
Silvio Baldini ha cambiato tre uomini a inizio ripresa

Il Palermo, sotto di due gol a Potenza, riesce nella seconda parte della ripresa ad acciuffare il pareggio, il secondo consecutivo dopo l'1-1 casalingo contro la Fidelis Andria. I rosanero hanno offerto una prestazione deludente contro la quartultima in classifica, salvata in parte dalla reti di Soleri e Brunori (su calcio di rigore). Dopo il successo di Avellino, che aveva interrotto una lunga serie di gare senza vittoria lontano dal "Barbera", per De Rose e compagni non è arrivato l'atteso bis.

A fine gara l'allenatore Silvio Baldini rilegge con amarezza la gara contro i lucani. "Quando loro hanno sbagliato il 3-0 volevo prendere il taxi e tornarmene a casa... - dice il tecnico toscano - . Negli ultimi 10 minuti abbiamo fatto tre gol, e non esiste questa cosa. Bisogna assumersi la responsabilità e c’è gente che questa maglia non la merita. Voglio che il Palermo possa perdere ma che lo faccia a testa alta e deve giocare come negli ultimi venti minuti. Non voglio stare ad aspettare che capiti l’episodio".

"Ci sono troppi ragazzi che non giocano e si sentono penalizzati - aggiunge Baldini - , ho detto a tutti che la figura dei pagliacci non la dobbiamo fare. I giocatori possono diventare più forti solo se capiscono che significa indossare la maglia. Devono tirare fuori gli attributi e se hanno i musi lunghi non si devono allenare. Chi si sente una riserva deve stare fuori e prendiamo uno dalla Beretti. Io voglio andare in B con il Palermo".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X