stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Al Palermo inizia la seconda era Baldini, giro di boa per i rosanero
SERIE C

Al Palermo inizia la seconda era Baldini, giro di boa per i rosanero

di
palermo calcio, Giacomo Filippi, Silvio Baldini, Palermo, Calcio
Silvio Baldini

Tutto pronto per l'annuncio alla stampa di Silvio Baldini. Domani (lunedì 27 dicembre), nel corso di una conferenza stampa (ore 16), sarà presentato il nuovo allenatore del Palermo che prende il posto dell'esonerato Giacomo Filippi. Via Zoom e in diretta streaming sui canali social della società sarà presente anche il direttore sportivo Renzo Castagnini. Si tratta di un ritorno sulla panchina siciliana per il tecnico di Massa che ha già guidato il club di viale del Fante nella stagione 2003-2004. La dirigenza rosanero ha affidato all'ex Parma, Catania, Empoli e Carrarese un gruppo che ha rallentato la propria corsa al vertice della classifica e che si è visto scavalcare da altre agguerrite pretendenti al ritorno in serie B.

Primo impegno il 9 gennaio contro l'Acr Messina

In attesa di riprendere gli allenamenti, ci si interroga su quale volto Baldini darà alla sua squadra. È certo che ci sarà un cambio di modulo con il passaggio dal 3-5-2 allo schieramento 4-2-3-1 con due centrocampisti e un trequartista che va ad appoggiare la punta avanzata. Dalle prime sedute in vista della ripresa del campionato, in programma il prossimo 9 gennaio contro l'Acr Messina al "Barbera", prenderà fisionomia il Palermo targato Baldini che proverà a rilanciare la propria corsa verso la vetta della classifica.

Aumentano le squadre all'inseguimento del Bari

Il primo posto è mantenuto saldamente dal Bari (44 punti) che ha una marcia in più rispetto alle altre. Nella prima sfida ai biancorossi pugliesi, De Rose e compagni non sono andati oltre lo 0-0. Il cerchio delle pretendenti al primo posto adesso si è decisamente allargato con sei squadre in cinque punti. Alle spalle del Bari c'è un'altra formazione pugliese, il Monopoli, secondo a quota 37. Terzo posto solitario per l'Avellino (35): i biancoverdi di Braglia precedono di due punti Turris, Virtus Francavilla e lo stesso Palermo. Poi il Catanzaro, rinvigorito dall'arrivo del tecnico Vivarini, con 30 punti. I rosanero sono al giro di boa con un nuovo allenatore esperto e pronto a dare una scossa a tutto l'ambiente.

Classifica: Bari 44 punti; Monopoli 37; Avellino 35; Turris, Palermo, Virtus Francavilla 33; Catanzaro 32; Taranto 30; Foggia, Picerno 29; Juve Stabia 26; Latina 25; Catania 24; Monterosi, Campobasso, Paganese 21; Acr Messina 17; Fidelis Andria 16; Potenza 15; Vibonese 14. Foggia 4 punti di penalizzazione, Catania 2 punti di penalizzazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X