stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Altofonte, lacrime nell'ultimo saluto al giovane Manfredi Sala - Video

Altofonte, lacrime nell'ultimo saluto al giovane Manfredi Sala - Video

PALERMO. Si sono svolti oggi nella chiesa di San Giuseppe di Piano Maglio, poco fuori Altofonte, i funerali di Manfredi Sala, il ragazzo di 17 anni morto in un tragico incidente a Pizzo Orecchiuta, nella zona di Villagrazia. Il giovane è precipitato da un'altezza di circa 30 metri mentre stava tentando di scalare una parete. Era uscito in bici insieme ad un amico. Tantissime le persone che hanno accompagnato il feretro per salutare il giovane scomparso.

Manfredi abitava in contrada Blandino, alle porte di Altofonte, vicino lo scorrimento veloce, insieme alla sua famiglia, con il padre Nicola, un apprezzato commerciante del posto, e la madre Elisabetta e il fratello più piccolo.

Secondo quanto accertato dalla polizia, la vittima e un suo coetaneo avrebbero abbandonato la bici vicino a un albero per scalare una parete rocciosa. Il compagno si è fermato a metà del percorso, Manfredi, invece, ha continuato a salire, quando un pezzo di roccia si è staccato dalla parete. Il ragazzo è precipitato per diverse decine di metri.

 

E' stato proprio il compagno a dare l'allarme e a chiamare aiuto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia, per cercare di intercettare il punto esatto dove è caduta la vittima. Ad individuare i due ragazzi un elicottero del reparto volo della polizia di Stato, che si è messo in contatto con il ragazzo rimasto illeso tramite cellulare. Alle operazioni di recupero del corpo (qui le immagini), per tirarlo fuori dal burrone sono intervenuti i vigili del fuoco e  il corpo speleologico del soccorso alpino.

 

immagini di Marcella Chirchio

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X