stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca La bimba di 4 anni travolta dall'auto a Termini, dalla festa per la sorellina alla tragedia

La bimba di 4 anni travolta dall'auto a Termini, dalla festa per la sorellina alla tragedia

Dalla gioia al dolore più straziante. Appena ieri la famiglia Rio aveva festeggiato con un pre party l’annuncio della nascita di una bambina, che verrà alla luce tra qualche mese, e il giorno dopo la tragedia nel giorno dell’Epifania.
La loro bimba di appena quattro anni, Patrizia, è morta travolta da un’auto mentre correva fuori dal cancello della villetta residenziale in contrada Chiarera a Termini Imerese, una strada periferica che conduce a Cerda.

La piccola Anna Agostina, che nascerà tra pochi mesi, non conoscerà mai la sorellina Patrizia, volata via in una calda giornata di festa. Appena ieri mamma Sabry aveva postato sul suo profilo social foto e video della festa pre nascita tra palloncini colorati, dolcetti e brindisi.

Oggi la tragedia. Tutto si è consumato in pochi attimi: verso le 15.30 la piccola Patrizia Rio che è probabilmente sfuggita per un attimo al controllo dei genitori, mamma Sabrina, incinta di sette mesi e papà Salvatore,  è corsa fuori casa incurante del pericolo. In quel momento arrivava una macchina, una Fiat 600 bianca guidata da una donna che si è trovata davanti la piccola e non è riuscita a frenare. V. G., si è trovata improvvisamente davanti la bimba senza riuscire a evitarla. L’ha investita, trascinandola per una decina di metri. La donna, in preda all’angoscia si è fermata ed è scesa dall’abitacolo per tentare di dare soccorso alla piccola. La dinamica è ancora incerta, saranno le indagini a stabilire eventuali responsabilità nella tragedia.
La bimba è stata trasportata all’ospedale Salvatore Cimino a Termini, dove però è arrivata già senza vita. Scene di strazio e disperazione al pronto soccorso dove sono intervenuti polizia e carabinieri per cercare di  riportare la calma. Le responsabilità saranno accertate dagli agenti della polizia municipale. La piccola è stata soccorsa dai parenti e portata in ospedale al Cimino. Il 118 non è intervenuto. Per tutto il pomeriggio nel pronto soccorso ci sono stati momenti di tensione. Parenti e amici si sono riversati nell’area di emergenza dell’ospedale. Impegnati carabinieri e polizia per cercare di gestire la tensione. La madre è ricoverata in ginecologia, in stato di choc dopo quanto successo.
I rilievi in contrada Chiarera, teatro del terribile incidente, sono stati compiuti dai vigili urbani, che stanno cercando di ricostruire l'esatta dinamica della sciagura. La donna alla giuda della vettura è stata condotta in ospedale a Cefalù  per essere sottoposta ad accertamenti scientifici per valutare le sue condizioni psicofisiche al momento dell’impatto ed è stata sottoposta anche ad alcoltest. Gli esami sono terminati in serata, ma gli esiti si conosceranno lunedì.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X