stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Foto Calcio Palermo, 8 gol in amichevole contro la Primavera: ansia tra i pali, si infortuna anche Massolo

Palermo, 8 gol in amichevole contro la Primavera: ansia tra i pali, si infortuna anche Massolo

di

Oggi doveva essere un giorno diverso. Doveva essere il giorno del derby del Palermo contro il Catania, ma l'esclusione di quest’ultima ha stravolto l’intero girone C. Poca aria di festa al Renzo Barbera, dove al posto del derby si è disputato il test in famiglia con la formazione Primavera, terminato 8-1 per la compagine di mister Baldini.

La prima squadra, che oggi starà attentamente a guardare le sue dirette concorrenti, passa subito in vantaggio dopo pochissimi minuti con il solito Brunori che dagli undici metri non sbaglia.

Qualche giro d'orologio e Crivello entra nel tabellino dei marcatori portando i suoi sul 2-0. La risposta dei giovani rosanero arriva poco dopo: Corona controlla bene e lancia verso la porta Salvia che da vero numero 10 incrocia benissimo contro Massolo.
C'è spazio anche per il numero 10 dei 'grandi' con Silipo che, prima calcia la punizione sopra la barriera, e successivamente spedisce la palla in rete contro un incolpevole Misseri. I ritmi si abbassano ma la squadra di Baldini trova la quarta rete con Floriano che sfrutta un passaggio al centro di De Rose, in versione assist-man.

Uno scontro tra Massolo e Perrotta, fa terminare anzitempo la partita all'estremo difensore rosanero, che lascia i pali in favore di Grotta. Per il portiere trauma cranico non commotivo, dovrà sottoporsi a terapia medica, ma le suo condizioni sono buone. Prima della fine del primo tempo, c'è spazio per un altro scontro dagli undici metri: questa volta a Fella che però si fa ipnotizzare da Misseri. Continua il momento di forma eccezionale di Brunori che con un'azione personale, sigla la doppietta portando il risultato sul 5-1.

La seconda frazione di gioco parte sul segno di Felici che, servito da Soleri, prova a fare girare il suo destro che però termina in out. Poco dopo trova la marcatura Luperini ma è tutto fermo per posizione irregolare. Ritmi piuttosto bassi nella prima parte del secondo tempo con diversi fuorigioco fischiati contro la rosa di Baldini. Il ritmo si sblocca nel secondo tempo con il solito gol dalla panchina di Soleri che sfrutta un cross perfetto di Felici dalla sinistra.
Pochi istanti e si ripete ancora Soleri che questa volta sfrutta un pallone offertogli da Valente che dalla destra mette in difficoltà il neo entrato Arusa. Primo cartellino del match per Mirabella che, al limite dell’area, stende Damiani che si incarica si battere il calcio piazzato, senza sortire nessun effetto.
Il gol più bello della partita è sicuramente la perla di Damiani: destro a giro da fuori l'area di rigore che prima bacia il palo e poi termina in rete.

In vista del rush finale il tecnico rosanero ha voluto disputare una gara amichevole con i giovani della Primavera rosanero reduci dalla finale promozione persa con il Padova. Un'occasione per celebrare anche la formazione giovanile del Palermo che si è ben distinta nel suo campionato di competenza. Baldini ha ovviamente mischiato le carte senza dare nessuna indicazione di quella che potrebbe essere la formazione titolare che sarà di scena a Bari nell'ultima giornata di campionato. Un'occasione ‘di festa’ velatamente rovinata soltanto dall'infortunio di Massolo. Il portiere ha subito un trauma cranico non commotivo con ematoma della regione temporo parietal di sinistra. È stato prontamente accompagnato dal medico sociale Giuseppe Puleo all'ospedale Villa Sofia, dove si è sottoposto a tac encefalo ed rx massiccio facciale e cervicale, esami che hanno dato esito negativo. Il calciatore si sottoporrà a terapia medica ma è in buone condizioni.

La situazione è però delicata vista l'indisponibilità di Pelagotti, sottoposto ad intervento chirurgico nei giorni scorsi e sicuramente assente nella gara del San Nicola di domenica 24 aprile.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X