stampa
Dimensione testo

Società

Home Società «Misure urgenti per la cattura dei cinghiali»
MADONIE

«Misure urgenti per la cattura dei cinghiali»

di
Gli amministratori locali chiederanno alla Regione programmi a lungo termine con abbattimenti temporanei

GANGI. Definizione di programmi duraturi di cattura e possibilità di adottare ordinanza urgenti per abbattimenti temporanei necessari a fronteggiare situazioni di emergenza causate dai suidi. Sono queste le due richieste uscite dal tavolo tecnico svoltosi tra gli amministratori delle Madonie che sono tornati a riunirsi dopo che la scorsa settimana è arrivato dalla Regione il via libera alla caccia ai cinghiali ma per il solo territorio del comune di San Mauro Castelverde, in zona ricadente fuori dal parco delle Madonie.

Una soluzione emergenziale che anche i sindaci degli altri comuni, sebbene ricadenti in area protetto, voglio poter praticare dato che il fenomeno dei suidi interessa tutte le Madonie. All'incontro, che è stato organizzato dal Presidente del Gal Madonie e sindaco di Geraci Bartolo Vienna in seguito alla riunione avvenuta in prefettura, hanno partecipato il presidente del consiglio di Geraci Piero Scancarello, il direttore del Gal Dario Costanzo, il sindaco di Pollina Magda Culotta, il vicesindaco di San Mauro e componente del cda del Gal Giovanni Nicolosi, l'assessore di Petralia Soprana Leonardo La Placa, l'assessore di Petralia Sottana Leonardo Neglia, l'assessore di Castelbuono Marcello D'Anna, il professore Rosario Schicchi e l'avvocato Giuseppe Chichi.

ALTRE NOTIZIE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X