stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Palermo, Prima l'Italia pronta alla campagna elettorale: «Cascio il candidato migliore»
AMMINISTRATIVE 2022

Palermo, Prima l'Italia pronta alla campagna elettorale: «Cascio il candidato migliore»

amministrative 2022, Palermo, Politica
La platea delle Terrazze di Mondello

La Lega mostra compattezza di fronte alla candidatura di Cascio. «Non possiamo più - Vincenzo Figuccia, deputato di Prima l'Italia all’Assemblea regionale siciliana - aspettare Godot, la campagna elettorale è partita e il nostro candidato, il migliore possibile, è Francesco Cascio. I supposti ulteriori alleati si affrettino nelle decisioni perché Palermo va curata e salvata, e per questo obiettivo serve vincere al primo turno, uniti». Oggi Cascio ha presentato ufficialmente la propria candidatura alla carica di sindaco.

«La nostra città - aggiunge Figuccia - è alla deriva e agli ultimi posti per qualità della vita a causa dei servizi pubblici allo sbando: cimiteri con bare insepolte, trasporti pubblici inefficienti, riscossione fallimentare e sistema di raccolta dei rifiuti colabrodo. È il momento della svolta e per questo siamo a fianco di Francesco Cascio per amministrare bene Palermo. Come Prima l’Italia ci impegniamo da oggi in una lunga e avvincente campagna elettorale».

Anche per Igor Gelarda, capogruppo in Consiglio comunale della Lega-Prima l’Italia, «Cascio è un nome forte, una persona per bene ed un uomo di esperienza, che se saprà circondarsi di una valida squadra di assessori potrà veramente cambiare le sorti della città». Come Figuccia, Gelarda era a Mondello per la presentazione della candidatura di Cascio, sostenuto da Forza Italia, Lega-Prima l’Italia, Noi con l’Italia e Coraggio Italia. «Tuttavia - aggiunge Gelarda - non posso nascondere la mia preoccupazione per il fatto che il centrodestra continua ad avere ben quattro candidati sindaci, la qual cosa rischia di essere un suicidio politico e non è rispettoso nei confronti della città e dei cittadini. Si rischia di dare un enorme vantaggio agli eredi del sindaco Orlando, i fautori della devastazione della città».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X