stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Casi di legionella a Palermo, l'Asp tranquillizza: il batterio non è nelle tubature
L'ALLARME

Casi di legionella a Palermo, l'Asp tranquillizza: il batterio non è nelle tubature

«Tutti i campionamenti eseguiti a Palermo nelle condutture dell’acqua fino al contatore ad oggi hanno dato esito negativo. La presenza della legionella che supera il livello consentito dipende dai singoli impianti degli edifici».

È quanto affermano dall’Asp di Palermo. I tecnici in questi giorni stanno eseguendo controlli e campionamenti in diversi edifici del centro e le strutture del centro.

«Per avere gli esiti sugli esami servono almeno dieci giorni - aggiungono dall’Asp - La legionella, ricordiamolo, è sempre presente nei limiti consentiti».

Il batterio che causa un’infezione polmonare è stato trovato in quantità superiori in un paio di casi, il primo dei quali, alcuni mesi fa, a Villa Niscemi, sede di rappresentanza del Comune.
Sono in corso controlli in diverse strutture alberghiere.

«Domani i nostri tecnici faranno controlli in edifici in cui sono stati segnalati valori superiori alla soglia consentita - concludono dall’Asp - Verificheremo se anche in questo caso i problemi riguardano gli impianti interni degli appartamenti».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X