stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il mistero della bara sparita dal cimitero di Palermo, continuano le ricerche
ROTOLI

Il mistero della bara sparita dal cimitero di Palermo, continuano le ricerche

È ancora caccia alla bara scomparsa dal 9 giugno dal cimitero dei Rotoli di Palermo. Un palermitano, da anni residente a Torino, Francesco Morante, ha denunciato ai carabinieri che non si trova più il feretro della sorella. L’esposto, che ipotizza il reato di soppressione di cadavere, è del 10 giugno.

Il 9 giugno, l’uomo avrebbe dovuto tumulare la bara della familiare, morta a marzo, al cimitero dei Rotoli, in cui da anni migliaia di feretri attendono la sepoltura. Per effettuare la tumulazione l’agenzia di pompe funebri avrebbe dovuto spostare la bara della zia di Morante. Nel momento di provvedere alla sepoltura, però, il feretro della sorella Serenella, che si trovava da mesi sotto la tensostruttura creata per riparare le centinaia di bare insepolte, non è stato trovato.

«La salma della signora Serenella Morante, deceduta a Palermo il 17 marzo 2022,e pervenuta presso il cimitero di Santa Maria dei Rotoli il 18 marzo, in data odierna non è stata trovata. Il personale riprenderà domani le ricerche della salma», ha attestato i direttore del camposanto il 9 giugno. Le ricerche sono ancora in corso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X