stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Le paure di Piera Napoli confidate a una vicina: "Salvatore mi viene ad ammazzare"
PALERMO

Le paure di Piera Napoli confidate a una vicina: "Salvatore mi viene ad ammazzare"

Piera Napoli temeva che il marito l'avrebbe uccisa. Pochi giorni prima del delitto nella casa di via Vanvitelli, a Cruillas, dove la cantante neomelodica è stata uccisa a coltellate dal coniuge Salvatore Baglione, la donna si era confidata con una vicina di casa: «Salvatore mi viene ad ammazzare, mi ha detto di non avere paura della galera», avrebbe detto Piera all'amica.

Come rivela un articolo di Virgilio Fagone sul Giornale di Sicilia, Piera Napoli sapeva di essere in pericolo perché il marito sapeva della sua relazione extraconiugale. Oltre che con la vicina di casa, la donna ne aveva parlato con la sorella e con il suo migliore amico.

Baglione, reo confesso, si trova in carcere per l'omicidio della moglie ed è in attesa del processo per omicidio premeditato. «Sulla premeditazione non sussiste alcun dubbio - si legge nel provvedimento del gip (riportato sempre sul Giornale di Sicilia in edicola) - viste le oggettive modalità della condotta in provvisoria contestazione ed i contegni antecedenti. La conferma della relazione extraconiugale da parte della vittima, si ritiene, abbia determinato l’uomo a porre in essere una condotta già programmata».

Piera Napoli "torna" a casa del padre, lunedì i funerali

Intanto, dopo l'autopsia da venerdì scorso la salma di Piera si trova a casa del padre, nel quartiere di Villagrazia. In tanti in questi giorni si sono recati a darle un saluto, amici, parenti e colleghi del mondo della musica neomelodica.

L'articolo completo sul Giornale di Sicilia. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X