stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cantante uccisa a Palermo, i messaggi choc di marito e moglie prima dell'omicidio
LE INDAGINI

Cantante uccisa a Palermo, i messaggi choc di marito e moglie prima dell'omicidio

femminicidio, Piera Napoli, Salvatore Baglione, Palermo, Cronaca
I carabinieri sul luogo del femminicidio

"Vuoi che ti regalino dei fiori il 14? Muori il 13". Una frase choc pubblicata su Facebook appena due giorni fa da Piera Napoli, la cantante neomelodica di 32 anni assassinata a colpi di coltello da cucina nella sua casa di via Vanvitelli.

Fa pensare anche quanto pubblicato dal marito, Salvatore Baglione, che si è presentato ai carabinieri e ha confessato l'omicidio. L'uomo, 37 anni, poche ore prima della morte della moglie ha condiviso un post  del profilo "Dna criminale" con una foto di Robert De Niro in cui c'è scritto "Il rispetto gran bella cosa, peccato che non tutti ne conoscano il significato".

Intanto, i carabinieri hanno sequestrato un grosso coltello da cucina che sarebbe stato trovato in casa. Forse l'arma del delitto. Sul corpo di Piera Napoli, 32 anni, madre di tre figli, sono state trovate ferite di arma da taglio.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X