stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rotoli, mazzette anche dagli amici: "Per mia moglie vollero 800 euro in contanti"
CORRUZIONE

Rotoli, mazzette anche dagli amici: "Per mia moglie vollero 800 euro in contanti"

Trovava tutte le soluzioni il direttore dei Rotoli, Cosimo Elio De Roberto, accusato di corruzione e concussione e adesso ai domiciliari. De Roberto infatti, dietro il pagamento di somme di denaro non dovute (fino ad 800 euro), si adoperava per reperire illecitamente delle sistemazioni per le sepolture, senza alcun interesse dei regolamenti cimiteriali.

La legge della mazzetta non avrebbe risparmiato quasi nessuno, neanche gli amici d’infanzia. Tra le vittime che danno la loro testimonianza c'è anche Emanuele Valenza, incappato nel sistema De Roberto. A lui l'ex direttore avrebbe chiesto 800 euro in contanti, così come a tutti gli altri.

L'articolo completo nell'edizione di Palermo del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X