stampa
Dimensione testo
VIA NINA SICILIANA

Palermo, non paga il parcheggiatore abusivo: picchiato con pugni e gomitate

di

Posteggia l'auto in un parcheggio comunale di via Nina Siciliana e dopo qualche ora torna a prendere la vettura. A quel punto gli si avvicina un posteggiatore abusivo che gli chiede con insistenza soldi. Il proprietario dell'auto sale sul mezzo e il parcheggiatore lo minaccia di morte, gli danneggia il finestrino lato guida della vettura e lo colpisce con pugni e gomitate al volto.

È il racconto che il proprietario dell'auto, giunto all'ospedale Villa Sofia per farsi medicare, rilascia ai poliziotti del commissariato "Zisa-Borgo Nuovo" intervenuti nel nosocomio. La vittima presentava ecchimosi ed era molto dolorante.

I fatti risalgono a venerdì scorso. I poliziotti in poco tempo individuano l'aggressore, G.G. di 28 anni, lo rintracciano presso la propria abitazione e  lo conducono negli uffici di polizia.

Il 28enne, in passato, era già stato denunciato dagli agenti proprio per l'attività di parcheggiatore abusivo ed era già stato sanzionato con un Daspo Urbano, emesso dal Questore, con cui gli era stato vietato, per un periodo di due anni di accedere e stazionare nell’area denominata “Parcheggio Comunale degli Emiri”.

Il giovane parcheggiatore, riconosciuto dalla vittima, è indagato in stato di libertà per i reati di tentata estorsione, danneggiamento e violazione del Daspo urbano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X