stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Buttafuori pestato a Palermo, obbligo di dimora per 4 giovani
POLIZIA

Buttafuori pestato a Palermo, obbligo di dimora per 4 giovani

PALERMO. La Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza cautelare dell’obbligo di dimora a Palermo, emessa dal gip del Tribunale, nei confronti di tre ragazzi di 26, 25 e 21 anni, tutti residenti nel quartiere Zisa.

Sono accusati, insieme ad altre persone già destinatarie di precedenti provvedimenti restrittivi, del violento pestaggio nei confronti di un buttafuori del locale «Le Terrazze Excelsior».

Il 21 febbraio del 2016 un gruppo di giovani, chiese con insistenza di accedere al «privè», pur senza averne titolo; al rifiuto del buttafuori, inizialmente si allontanarono, per poi tornare a notte fonda, armati di bastoni colpendo la vittima e riducendola in fin di vita. Grazie all’acquisizione delle immagini e di lunghe indagini gli agenti sono riusciti a risalire all’identità degli aggressori.

La polizia ha eseguito un'ordinanza di applicazione dell'obbligo di dimora a Palermo firmata dal Gip Fernando Sestito su richiesta del pm Federica La Chioma nei confronti di Antony Fernandez, 26 anni, del quartiere Brancaccio; di Salvatore Tommaso Pispicia, 22 anni; di Massimiliano D'Alba, 26 anni, e Armando Pio Testa, 21 anni, tutti del quartiere Zisa. La squadra mobile nei mesi scorsi aveva arrestati altri tre giovani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X