stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Buttafuori pestato a Palermo, condannati due giovani
TRIBUNALE

Buttafuori pestato a Palermo, condannati due giovani

di

PALERMO. Il Gup di Palermo Lorenzo Iannelli ha condannato Salvatore Incontrera a due anni e mezzo e Nicolò Di Michele a tre anni per il pestaggio di un buttafuori del locale “Le Terrazze Excelsior” di via Lucifora, una traversa di via Cavour a Palermo - tra la Banca d'Italia e la Feltrinelli - a febbraio 2016. Erano accusati di lesioni aggravate e violenza privata, ai danni del buttafuori trentenne.

La notte del 21 febbraio 2016 un gruppo di una decina di giovani ha chiesto con insistenza all’addetto alla sicurezza del locale di accedere al cosiddetto “privè”, ma i giovani non potevano accede in quella zona e il buttafuori ha dovuto negare l’accesso.

I ragazzi si sono allontanati, ma sono poi tornati per punire il ragazzo con calci e pugni alla testa e al corpo del trentenne e colpi di bastone, che hanno ridotto la vittima in fin di vita. Il giovane buttafuori è stato trasportato all’ospedale Civico e ha riportato un trauma cranico e piccole emorragie cerebrali.

Sono così partite le indagini della squadra mobile per risalire agli autori del raid. Gli agenti hanno analizzato le immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona e sono riusciti a risalire all’identità di alcuni aggressori. Un’altra indagine è in corso per individuare le altre persone che avrebbero partecipato al raid.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X