stampa
Dimensione testo
HA 19 ANNI

Lo schianto di Pioppo, si risveglia dal coma l'unico sopravvissuto

coma, incidente, pioppo, risveglio, Palermo, Cronaca
Il luogo dell'incidente

PALERMO. Si è risvegliato G. D., 19 anni, l'unico sopravvissuto nello schianto di Pioppo. La prima cosa che ha chiesto «come sta mio cugino Angelo», ai medici della rianimazione dell'ospedale Civico, poco dopo essersi svegliato dal coma farmacologico in cui è stato tenuto per dieci giorni.

Nell'incidente dell'1 novembre a Pioppo vicino a Monreale hanno perso la vita suo cugino Angelo Marceca, 19 anni, Giosuè Guardì, 16 anni e Giacomo Guardì, 19 anni, anche loro cugini.

«Siamo cautamente ottimisti - dice Giorgio Trizzino, direttore sanitario dell'ospedale Civico - Gabriele ha subito un grave trauma toracico che impedisce il normale funzionamento di un polmone. Le condizioni del ragazzo sono ancora molto gravi ma c'è qualche segnale incoraggiante».

Un terribile schianto nella notte dell'1 novembre sulla statale 186, a Pioppo: l'auto con a bordo i 4 ragazzi è finita fuori strada andando a sbattere contro un muro. L'impatto non ha lasciato speranza a due ragazzi, morti sul colpo, gli altri sono stati trasportati all'ospedale Civico e all'Ingrassia. Il terzo è spirato al pronto soccorso dell'Ingrassia, dove era arrivato in condizioni disperate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X