stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Alunni picchiati a Partinico, la madre di un disabile: "Voglio giustizia"
NEL PALERMITANO

Alunni picchiati a Partinico, la madre di un disabile: "Voglio giustizia"

PARTINICO. «Ho visto il video dell'insegnante che picchiava mio figlio indifeso. Lui non poteva reagire e subiva tutti quei colpi. Da madre è stato terribile. Questa persona non dovrebbe stare ai domiciliari, ma marcire in galera».

Parla la mamma dell'alunno disabile picchiato dalla insegnanti della scuola di Partinico.  «Mi batterò per fare installare le telecamere in tutta la scuola - aggiunge la mamma - Mio figlio da un mese ad un altro è diventato irascibile. Aggressivo. Cose che non aveva mai fatto. L'hanno precedente è andato tutto bene. Purtroppo ogni anno cambiano insegnanti ed è sempre una scoperta. Non c'è nessuna continuità educativa. Chiederò giustizia e non mi fermerò».

Schiaffi, pizzicotti, calci e ingiurie verso alunni della scuola elementare a Partinico. Così si sarebbero comportare tre maestre nei confronti di alcuni bambini. Le insegnanti sono state arrestate con l’accusa di aver minacciato verbalmente, ingiuriato e usato violenza nei confronti di alunni in classe. La denuncia è partita da alcuni genitori a cui i figli raccontavano i comportamenti delle maestre.

Le intercettazioni ambientali e le videoriprese, disposte dall’autorità giudiziaria, hanno permesso di confermare che le tre insegnanti hanno usato violenze fisiche e psicologiche nei confronti dei piccoli alunni. Durante la giornata scolastica avrebbero adottato abitualmente un linguaggio intriso di minacce verbali e ingiurie, usando violenza fisica nei confronti di alcuni bambini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X