IL CASO

Rischia di morire per un rigurgito: salvata neonata a Palermo

di
La bambina, che vive a Borgo Nuovo, è stata soccorsa dai carabinieri e dagli operatori del 118.

PALERMO. I carabinieri e i sanitari del 118 hanno salvato una neonata di 3 mesi ha rischiato il soffocamento a causa di un rigurgito. I genitori, che abitano in via Salaparuta, nel quartiere palermitano di Borgo Nuovo, in preda al panico e alla paura, hanno chiamato i carabinieri perché la loro bimba non riusciva più respirare.

I militari sono arrivati immediatamente sul posto insieme agli operatori del 118 che erano stati allertati a loro volta dalla sala operativa del 112.

Veloce la  corsa in ambulanza e la piccola, scortata dalla gazzella dei militari, è stata trasportata nel reparto di Pediatria all’ospedale Cervello di Palermo.

A quanto pare a causare un principio di soffocamento alla bambina, tanto da non riuscire più a respirare, sarebbe stato un rigurgito di latte.

Dopo un primo intervento di emergenza al pronto soccorso pediatrico, la piccola è stata successivamente trasferita in reparto, dove si trova attualmente ricoverata.

Fondamentali, dunque, sono stati i soccorsi tempestivi prestati da carabinieri e operatori sanitari. La bambina infatti sembrerebbe non essere in pericolo di vita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X