stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo, compleanno numero 28 per Brunori: l'attaccante ha conquistato i tifosi a suon di gol
L'ITALO-BRASILIANO

Palermo, compleanno numero 28 per Brunori: l'attaccante ha conquistato i tifosi a suon di gol

di
palermo calcio, Matteo Brunori, Palermo, Calcio
Matteo Brunori

Compie oggi 28 anni Matteo Brunori. Un compleanno speciale, vissuto con la mente un po' più leggera, dopo aver firmato il gol che ha fatto uscire il Palermo dalla zona retrocessione (a Modena). Arrivato in punta di piedi, tra lo scetticismo generale e con una stagione alle spalle non proprio positiva. In Serie B aveva fatto soltanto 3 gol in campionato con la maglia della Virtus Entella, poi retrocessa in Lega Pro.

L'attaccante ex Juventus invece si è saputo conquistare l'affetto del pubblico palermitano a suon di gol e grandi giocate. 29 gol stagionali in Serie C, 4 ai playoff, di cui 1 in finale contro il Padova. Il suo grido di gioa, le sue lacrime sotto la Nord. Chiametele, se volete, emozioni. L'estate dei dubbi, delle perplessità. Di una permanenza non sicura nel capoluogo. Il giocatore era arrivato infatti in prestito e come da contratto aveva fatto ritorno in bianconero. Castagnini (ex direttore sportivo rosanero), porta avanti una lunga trattativa con la Juventus e riesce ad acquistare a titolo definito Brunori, che firma anche 4 anni di contratto, fino al 2026.

Ancora Palermo nel suo destino, ancora un futuro a tinte rosanero. Pronti, partenza, via. La stagione inizia mica male: una tripletta contro la Reggiana nel primo turno di Coppa Italia. Nel segno della continuità e della fame, quella che non gli è mai mancata. In campionato segna 4 gol superando il suo record personale ed entra nella top 10 dei milgiori marcatori in maglia rosanero. Con 36 gol messi a segno, adesso l'obiettivo è Cavani a quota 39. E anche se Miccoli è lontano (81), sognare di scavalcarlo non costa nulla. Dentro la valigia piena di sogni, poi, la Serie A con il Palermo.

Quest'anno l'obiettivo salvezza, ma con 4 anni di contratto la massima serie deve essere un obiettivo. Sudore, sangue e sacrificio. Brunori, a un certo punto, aveva pure pensato di smettere. Nella stagione 2014-2015 solo 5 presenze con la Pro Patria in Serie C. Una nuova e decisiva iniezione di fiducia arriva grazie all'esperienza in Serie D con la maglia del Villabiagio, dove colleziona 34 presenze impreziosite da 23 gol. Se gli avessero detto che pochi anni dopo, sarebbe diventato il capitano del Palermo in Serie B, non ci avrebbe creduto nemmeno lui. Ora segna, sprona i suoi compagni ed è diventato un leader. 28 anni di sacrifici, tanta voglia di continuare a stupire. Ancora con la maglietta del Palermo sulla pelle.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X