stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo, Corini: "Vogliamo alzare il livello con 4-5 innesti. Bari? Sarà dura"
SERIE B

Palermo, Corini: "Vogliamo alzare il livello con 4-5 innesti. Bari? Sarà dura"

di
palermo calcio, Palermo, Calcio
Il tecnico del Palermo Eugenio Corini

Il Bari e il mercato. Massima concentrazione da parte di Eugenio Corini, che mantiene un occhio alle operazioni che dovranno portare nuovi innesti in squadra e l'altro sul match di venerdì del San Nicola, valevole per la seconda giornata di Serie B. Ecco l'analisi del tecnico rosanero in conferenza stampa.

Mercato del Palermo

"L'idea è quella di alzare il livello con ancora 4-5 acquisti, ma ne parlerò dopo l'ufficializzazione - ha detto Corini -. Le nostre volontà e obiettivi sono chiari. Tra due giorni siamo di nuovo in campo. Contro il Bari che ha vinto con merito la Serie C ed è partita bene anche in Coppa Italia e con il Parma. Hanno grande entusiasmo e siamo consapevoli delle difficoltà. L’obiettivo è quello di consolidare quanto fatto con il Perugia".

Centrocampo e Brunori

‘'Samuele (Damiani, ndr) ha fatto una bellissima partita, con personalità. È un ragazzo in crescita, ma se dobbiamo alzare la qualità dobbiamo giocare con un centrocampo a 3. Chiaramente anche numericamente dobbiamo alzare il livello. È un campionato lungo e ci sarà spazio per tutti. Vogliamo almeno 2 giocatori per ruolo".

Sull'addio di Luperini ha mostrato cautela. "La società mi ha avvisato ieri sera, non è ancora ufficiale, ma è una trattativa in stato avanzato. È stata una grande intuizione di mister Baldini, ma c'era un discorso globale dietro che non mi va neanche di affrontare. Se dovesse essere ufficializzato gli auguro il meglio per la sua carriera ma al momento ci prendiamo un attimo di cautela. Lo scorso anno è stato fondamentale ma è giusto che se vuole vada a giocare da un'altra parte".

Sull'attacco ha commentato: "Brunori? Al momento abbiamo tanti attaccanti, siamo concentrati su ruoli che sono importanti. Se servono anche altri attaccanti, ci penseremo dopo. Al momento comunque vedo complicato poter portare i nuovi con noi a Bari. I tempi sono stretti’’.

Modulo, il Bari e gli indisponibili

‘’C'è un'idea di base sul sistema, poi è chiaro che ci si muove, si ruota. La nostra base è quella che si è vista con il Perugia. Il Bari è una squadra che ha qualità, Antenucci e Cheddira stanno facendo molto bene. Hanno fisicità in mezzo al campo con Folorunsho, hanno una linea difensiva esperta. Hanno un lavoro importante alle spalle". Corini sa che il Bari è una squadra forte, lo ha dimostrato a Parma. Ma la sua attenzione va sulle condizioni dei suoi giocatori. Sala, Devetak e Accardi sono indisponibili.

"Sala ha preso una botta e ha tenuto duro in campo durante il match di sabato scorso - ha detto il tecnico -. Come sostituto c'è Crivello o in alternativa c'è un ragazzo con piede destro che ha le stesse attitudini. Al momento devo valutare alcune cose. Elia è un giocatore molto importante. L’anno scorso ha giocato in una squadra importante come il Benevento. Può ancora migliorare su alcuni aspetti, uno tra questi quello degli assist. Per quanto riguarda Valente, può giocare sia a destra che a sinistra. Dunque lo tengo in considerazione su entrambe le fasce. Floriano sabato l'ho messo sotto Brunori perché è un giocatore qualitativo. Quando si gira e punta l'avversario può far male’’.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X