stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Le tifoserie del Palermo e del Padova gemellate, un rapporto d'amicizia nato oltre 40 anni fa
PLAY OFF

Le tifoserie del Palermo e del Padova gemellate, un rapporto d'amicizia nato oltre 40 anni fa

di
Padova, palermo calcio, play off, serie c, Palermo, Calcio
I tifosi del Palermo

Esistono momenti, nella vita, così come nello sport, in cui determinate amicizie possono essere rimesse in discussione o rischiare di essere rovinate per contingenze o fatti particolari.

Una premessa d'obbligo per parlare dell'amicizia che da decenni lega il Padova e il Palermo, un rapporto che risale addirittura agli inizi degli anni '80. Un'amicizia nata quasi per caso ma consolidatasi nel tempo e continuamente ribadita. Un'amicizia che ha superato anche l'onda secessionista di Umberto Bossi: "Nessuna secessione potrà fermare la nostra unione", scrivevano i tifosi di entrambe le squadre.

Insomma, quello fra Palermo e Padova è un gemellaggio vero, un gemellaggio autentico, un gemellaggio mai messo in discussione. Anzi è stato ribadito in tutte le occasioni in cui le due squadre si sono incrociate. Un gemellaggio ribadito anche a distanza attraverso il reciproco appoggio in particolari partite in cui una delle squadre incontra un’acerrima rivale. È il caso del Padova per i suoi derby veneti, è il caso del Palermo per i derby col Catania o col Trapani.

Ma oltre gli ottimi rapporti che negli anni si sono instaurati tra le due tifoserie, le due compagini sono accomunate dal fatto che la loro storia è stata segnata da influenti personaggi calcistici. Tra i tanti, tantissimi, vanno inevitabilmente menzionati Gianni di Marzio e Adriano Bonaiuti.

Le partite precedenti negli ultimi anni hanno sempre avuto un'importanza relativa rispetto a quello che sarà invece il peso di questa doppia sfida. Una finale che vale una promozione importante, che vale un futuro diverso e che può dare nuovo slancio ad uno dei due club. Un po’ viene da chiedersi se la battaglia agonistica che vedremo in campo avrà ripercussioni anche sui rapporti fra le due tifoserie o se queste invece resisteranno anche dopo una sfida tra fratelli.

C'è un precedente che fa ben sperare ed è quello del primo anno di Zamparini, quando il Palermo disputò a Lecce una partita spareggio per la promozione in Serie A. Vinsero i pugliesi ma il rapporto fra le due tifoserie rimase inalterato. Cosa che probabilmente succederà anche domenica sera 12 giugno. E chissà che fra i due gruppi di sostenitori non ci sia invece piacere che almeno una delle due sorelle sia promossa in cadetteria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X