stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Un rigore nega i 3 punti al Palermo: contro l'Avellino pari e nervi tesi
SERIE C

Un rigore nega i 3 punti al Palermo: contro l'Avellino pari e nervi tesi

di
palermo calcio, Palermo, Calcio
Palermo-Avellino, un momento della partita al Barbera

Il Palermo non va oltre l’1-1 nel match casalingo contro l’Avellino. Un punto ciascuno al termine di una gara molto nervosa con due espulsioni (una per parte). Al 14’ rosanero in vantaggio con Lancini su colpo di testa, al 32’ il pareggio degli irpini con un calcio di rigore (molto dubbio) trasformato da Tito.

In classifica la squadra di Filippi sale al terzo posto a quota 20 punti. I biancoverdi di Braglia sono ottavi con 17. Domenica prossima (7 novembre) gara in trasferta per i rosanero sul campo della Fidelis Andria. I pugliesi hanno perso 1-0 a Latina.

La cronaca

Palermo in campo con Pelagotti; in difesa Doda, Buttaro, Lancini e Giron; centrocampo con Luperini, capitan De Rose e Dall’Oglio; Silipo dietro Fella e Brunori. Gara vivace sin dai primi minuti. Rosanero vivaci in fase di manovra, irpini pronti a ripartire. Dopo un paio di incursioni di Silipo in area avversaria, al minuto 14 il gol del vantaggio.

Angolo dalla sinistra di Dall’Oglio e traiettoria perfetta per la testa di Lancini che firma l’1-0. Al 31' Palermo vicino al raddoppio con la punizione di Silipo che buca la barriera e chiama Forte alla respinta in corner. Rosanero in leggero calo e Avellino vicino al pareggio al minuto 37: Di Gaudio (tra i migliori in campo) colpisce il palo con una precisa traiettoria. La palla dopo aver centrato il legno cade sulle braccia di Pelagotti.

Nella ripresa Filippi inserisce subito Valente al posto di De Rose. Al 13’ Palermo in inferiorità numerica. Fallo di Doda (già ammonito) ed espulsione per il difensore rosanero. Il tecnico rosanero corre ai ripari e pochi minuti dopo inserisce Peretti per Silipo e Oder per Fella. Avellino insidioso al 27’ con il neoentrato Mignanelli. La palla centra il palo. Al 30’ in campo Crivello (reintegrato in rosa) al posto di Dall’Oglio. Al 32’ l’Avellino pareggia: fallo di Peretti su Plescia e calcio di rigore che Tito non fallisce. Minuti finali senza sussulti e ancora qualche fallo di troppo. Palermo-Avellino termina 1-1.

Tabellino

PALERMO-AVELLINO 1-1

PALERMO: Pelagotti 6; Doda 5, Buttaro 6, Lancini 6, Giron 6; Luperini 6, De Rose 6 (1’st Valente 5.5), Dall’Oglio (30’st Crivello sv); Silipo 6.5 (14’st Odjer 5.5); Fella 5.5 (14’st Peretti 4.5), Brunori 5.5 (25’st Soleri 5.5).

In panchina: Massolo, Marong, Marconi, Almici, Mauthe, Floriano, Corona.

Allenatore: Filippi 6

AVELLINO (4-3-3): Forte 6; Rizzo 5, Dossena 5.5, Silvestri 5.5 (38’st Bove sv), Tito 6; Micovschi 5.5 (26’st Mignanelli 6), Aloi 5.5 (26’st Dangelo 5.5), De Francesco 6 (1’st Matera 6); Kanoute 6, Gagliano 6 (1’st Plescia 6), Di Gaudio 6.5

In panchina: Pane, Sbraga, Messina, Mastalli.

Allenatore: Braglia 6

Arbitro: Moriconi (Roma 2) 6

Reti: 14’pt Lancini, 32’st Tito (rigore)

Note: Pomeriggio fresco, terreno in buone condizioni. Spettatori: 7689. Espulsi al 13’st Doda per doppia ammonizione, al 20’st Rizzo per scorrettezze. Ammoniti: De Rose, Dossena, Doda, Fella, Soleri, Silvestri. Angoli: 4-3. Recupero: 0’; 4’.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X