stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Il Palermo in campo contro il Foggia di Zeman, dubbi in difesa per Filippi
SERIE C

Il Palermo in campo contro il Foggia di Zeman, dubbi in difesa per Filippi

di
palermo calcio, Giacomo Filippi, Zdenek Zeman, Palermo, Calcio

Il Palermo va a caccia della terza vittoria stagionale. De Rose e compagni scendono in campo domani pomeriggio (calcio d'inizio alle 17.30) allo stadio "Barbera" nel match contro il Foggia di Zeman, valido per l'ottava giornata del campionsto di Serie C - girone C - edizione 2021-2022. I rosanero vogliono dare una scossa al campionato che li vede in classifica arrancare al decimo posto, frutto di due successi, quattro pareggi e una sconfitta (a Taranto). Serve una gara che possa dare una nuova marcia al cammino del club di Viale del Fante: tre punti che potrebbero dare una accelerata verso posizioni in graduatoria più serene e che possano confermare le ambizioni di squadra e società. L'avversario è più che mai imprevedibile.

Filippi studia la formazione da opporre ai pugliesi di Zeman

Sul fronte formazione Giacomo Filippi deve registrare tante assenze  (soprattutto in difesa) che potrebbero condizionarlo nelle scelte della formazione da opporre ai rossoneri di Zeman. La febbre ha fermato il numero 10 Silipo e un fastidio alla caviglia ha costretto al forfait Valente. I due si aggiungono agli altri infortunati che non potranno giocare il match: Accardi e Almici. Buttaro, invece, è fermo per squalifica, assente quindi dalla linea difensiva. Reparto che vedrà in campo Marconi centrale e Perrotta sulla sinistra. Sul lato opposto del campo sembra esserci un ballottaggio per una maglia tra Marong e Peretti. A centrocampo Dall'Oglio confermato dal 1', al fianco del capitano De Rose. Sull'esterno destro del reparto dovrebbe giocare Doda e sulla sinistra subito in campo Giron. In panchina, pronto a subentrare Odjer al rientro da squalifica. In attacco Floriano prenderà il posto di Silipo ed al fianco dell'ex Bari giocherà Soleri. Ruolo di prima punta a Brunori, nella speranza che l'ex Juventus Under 23 possa continuare a far gol dopo il "blocco" di inizio stagione.

Filippi: "Dopo 7 turni non mi butto giù, la strada è quella giusta"

“Dopo sette partite non mi sento di dire che dobbiamo puntare al secondo posto, anche se c’è distacco dal Bari. La squadra in campo fa tutto quello che viene proposto, serve più determinazione e lucidità in fase di finalizzazione”, è il pensiero di Giacomo Filippi nella conferenza pre-match. "È normale che non sono contento della classifica - spiega - . Alcune prestazioni non sono state centrate, ma su altre non posso rimproverare nulla. Se avessimo avuto tre o quattro punti in più saremmo stati nella tabella di marcia normale: dopo sette partite non mi butto giù. Cosa manca al Palermo? La sfrontatezza di qualche mese fa, c’è bisogno di più intraprendenza, di giocare senza troppi blocchi mentali. Bisogna sviluppare ciò che si fa in allenamento e in questi ultimi giorni vedo più sicurezza e più consapevolezza. La strada è quella giusta. I tifosi presenti al Barbera? Quale migliore occasione per i tifosi per venire a incitare i propri calciatori in una partita così importante. La questione societaria? Non mi crea nessuno squilibrio e penso valga lo stesso anche per i ragazzi”.

Il tecnico boemo torna nella "sua" Palermo

"Palermo è la mia seconda città dopo Praga ed ho anche lavorato lì per nove anni, più che a Foggia. Ho ricordi positivi ed ho ancora casa lì, spesso ci vado in estate. Ci ritorno non da nemico o da avversario, perché per me è come casa", ha detto Zdenek Zeman alla vigilia del match. "Spero che la squadra riesca a produrre qualcosa di positivo. Per ora non abbiamo grossi problemi. Il Palermo è una squadra che rappresenta una grande città ed ha voglia di fare bene. Sono sicuramente più esperti di noi - ha detto Zeman in conferenza- , ma noi vogliamo fare bene. Per batterli dovremo fare meglio di loro, ho visto qualche loro partita, tra cui quella con la Juve Stabia, che è stata equilibrata come la nostra contro la squadra campana".  Sul sostituto di Nicoletti infortunato ha detto: “Come terzino destro ho due soluzioni: Martino, che può giocare indifferentemente a destra e a sinistra, e Di Jenno. Valuterò la soluzione migliore”.

I 19 convocati rosanero

Ecco i 19 convocati rosanero per la gara contro il Foggia: 1 Pelagotti, 3 Giron, 5 Marong, 7 Floriano, 9 Brunori, 11 Dall’Oglio, 12 Massolo, 15 Marconi, 16 Mannina, 17 Luperini, 19 Odjer, 20 De Rose, 23 Fella, 27 Soleri, 31 Corona, 33 Perrotta, 54 Peretti, 77 Doda, 79 Lancini.

Zeman convoca 24 giocatori

Sono 24 i calciatori convocati da mister Zeman. Resta fuori solo Nicoletti, infortunatosi nella vittoriosa gara di domenica scorsa contro il Messina. Rientrano tra i disponibili Maselli, out dalla gara contro il Potenza, e Di Pasquale, uscito malconcio dalla sfida di Coppa Italia del 15 settembre contro il Messina.

I numeri e le statistiche del match

Solo il Catanzaro è uscito indenne dallo stadio di viale del Fante. A Palermo Zeman non ha mai vinto: 3 soli precedenti, 2 pareggi (alla guida di Salernitana e Avellino) e una sconfitta, con il Lecce in A (doppietta di Santana per i rosanero). Se il Palermo in casa finora ha fatto bene, il Foggia in trasferta è imbattuto: per i «satanelli» pugliesi 2 pareggi e una vittoria, in casa dell’Andria. Domenica scorsa, invece, i ragazzi di Zeman hanno battuto in rimonta il Messina per 3-1.

Record negativo per i rosa: tre espulsi in sette gare

La statistica, per quel riguarda i cartellini che i direttori di gara hanno sventolato nelle prime giornate ai calciatori rosanero ha un primato negativo. Il Palermo detiene l'infelice record negativo di espulsioni nel torneo di serie C in questo primo scorcio di campionato (sette giornate). Primato che detiene insieme al Picerno. I rosanero fin qui hanno registrato due espulsioni dirette e una per doppia ammonizione. Il cartellino rosso è stato sventolato a Buttaro (contro la Juve Stabia) e Odjer (nel match contro il Campobasso). Almici, invece, era stato espulso con il Taranto ma il quel caso per somma di ammonizioni.

Le probabili formazioni

PALERMO (3-4-2-1): Pelagotti; Peretti, Marconi, Perrotta; Doda, De Rose, Dall’Oglio, Giron; Soleri, Floriano; Brunori.

FOGGIA (4-3-3): Volpe; Martino, Sciacca, Girasole, Garattoni; Rocca, Petermann, Gallo; Merola, Ferrante, Curcio.

ARBITRO: Monaldi (Macerata)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X