stampa
Dimensione testo
SFIDE DECISIVE IN SERIE B

Palermo ai play off, si infrange il sogno: la cronaca di un sabato dalle mille emozioni

Lecce Spezia, Palermo Cittadella, serie b, Palermo, Calcio
Foto di Francesco Baiamonte

PARTITE FINITE. Palermo-Cittadella si chiude sul 2-2. Il Lecce batte 2-1 lo Spezia. Pugliesi direttamente in Serie A, Palermo ai play-off

90'. Sei minuti di recupero anche a Lecce.

89'. L'arbitro concede sei minuti di recupero. C'è ancora una lieve speranza per il Palermo.

86'. Il Palermo prova a reagire attaccando a testa bassa alla ricerca del nuovo vantaggio.

83'. ACCORCIA LE DISTANZE LO SPEZIA A LECCE. Gol di Capradossi

83'. PAREGGIA IL CITTADELLA. Zampata di Adorni che riesce a battere Brignoli al termine di una mischia in area.

78'. Terza sostituzione per il Palermo, esce Mazzotta anche lui per problemi muscolari ed entra Aleesami

70'. Grande chance per Moncini servito da Diaw. Il Palermo adesso rischia.

67'. Problemi muscolari anche per Jajalo, al suo posto entra Fiordilino.

64'. GOL DEL CITTADELLA. Diaw accorcia le distanze con un gran tiro che batte Brignoli.

59'. Azione d'attacco veloce del Palermo, tiro di Puscas ma Paleari riesce ad opporsi.

57' AL BARBERA. Il Cittadella è più agguerrito rispetto al primo tempo; Palermo a corto di fiato e chiuso in difesa.

55'. A Lecce si va avanti senza troppi acuti. Lo Spezia non riesce a impensierire la retroguardia salentina.

52'. C'è la diagnosi per Nestorovski: affaticamento al polpaccio sinistro.

46'. Parte il secondo tempo sia a Palermo che a Lecce.

45'. Squadre al riposo sia a Palermo che a Lecce. Se le partite finissero adesso i puglisi sarebbero in Serie A.

45'. Il Cittadella sfiora il gol ancora di testa, gli ospiti chiudono all'attacco

43'. Ancora Finotto impensierisce la difesa rosanero. Brigoli salva il Palermo.

42'. Finotto sfiora il gol di testa, trema la difesa del Palermo.

40' Entra Puscas al posto del macedone.

39' Nestorovski non ce la fa. Il macedone chiede il cambio.

30' Il macedone stringe i denti e rientra in campo.

29' Nestorovski resta a terra. Si valutano le sue condizioni.

27' AL BARBERA. Il secondo gol del Lecce ha gelato i tifosi rosanero.

26' AL VIA DEL MARE. Gol di La Mantia, raddoppia anche il Lecce.

23'. GOL DI TRAJKOVSKI. Raddoppio del Palermo col macedone che evita la trappola del fuorigioco, scarta Paleari, e segna a porta vuota. 2-0

21' Al BARBERA. GOL DI NESTOROVSKI! Colpo di testa vincente. Palermo in vantaggio grazie alla girata di testa del capitano su cross da calcio di punizione di Mazzotta.

19' AL VIA DEL MARE. Occasionissima per lo Spezia, Vigorito salva il Lecce.

9' AL BARBERA. Clamoroso errore di Falletti a tu per tu con Paleari, tenta il cucchiaio ma centra il portiere.

8' AL VIA DEL MARE. Lecce in vantaggio con Petriccione!

4'. Trajkovski pericoloso impegna Paleari. Il primo tiro in porta è del Palermo.

1' minuto al Barbera. Palermo molto aggressivo in avvio.

ORE 15. Partiti anche a Lecce. Per i padroni di casa il primo pallone.

ORE 15. PARTITI! Primo pallone toccato dal Palermo.

ORE 14.58. Solo pochi spazi vuoti al Barbera. Un tifo e un calore che non si vedeva da tempo. Cori, bandiere e striscioni

ORE 14.57 Palermo e Cittadella entrano in campo per l'ultima giornata della stagione regolare di Serie B.

ORE 14.48. Manca poco al fischio d'inizio, le squadre hanno concluso il riscaldamento. Stadio Barbera pieno di tifosi come mai era successo quest'anno.

ORE 14.05. Ecco le formazioni di Lecce e Spezia.

IL TABELLINO

LECCE: Vigorito; Venuti, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Majer; Mancosu; Falco, La Mantia. All. Liverani

SPEZIA: Lamanna; Vignali, Terzi, Capradossi, Augello; Maggiore, Ricci, Mora; Gyasi, Galabinov, Da Cruz. All. Marino

 

ORE 14. Ecco le formazioni ufficiali di Palermo-Cittadella, ultima giornata del campionato di Serie B.

QUI IL TABELLINO

PALERMO: 1 Brignoli, 24 Szyminski, 2 Bellusci, 5 Rajkovic, 27 Mazzotta, 35 Murawski, 8 Jajalo, 32 Haas, 20 Falletti, 10 Trajkovski, 30 Nestorovski (cap.). A disposizione: 22 Pomini, 33 Alastra, 3 Rispoli, 4 Accardi, 6 Gunnarsson, 7 Lo Faso, 13 Ingegneri, 14 Salvi, 19 Aleesami, 21 Fiordilino, 29 Puscas, 31 Pirrello.  Allenatore: Delio Rossi.

CITTADELLA: 1 Paleari, 24 Ghiringhelli, 5 Adorni, 15 Frare, 3 Benedetti, 21 Proia, 4 Iori (cap.), 23 Branca, 7 Schenetti, 9 Moncini, 30 Finotto. A disposizione: 22 Maniero, 6 Parodi, 11 Siega, 13 Camigliano, 17 Panico, 18 Drudi, 19 Scappini, 20 Pasa, 25 Maniero, 28 Bussaglia, 29 Cancellotti, 32 Diaw. Allenatore: Roberto Venturato.

ARBITRO: Juan Luca Sacchi (Macerata). Assistenti: Luigi Rossi (Rovigo) - Francesco Fiore (Barletta). Quarto ufficiale: Luca Massimi (Termoli).

ORE 13.00 Aperti i cancelli dello stadio Barbera. Entrano i primi tifosi.

ORE 12.50. La folla di tifosi diventa consistente. Sono in attesa che siano aperti i cancelli dello stadio.

ORE 12.35. GDS live davanti allo stadio Barbera. In programma collegamenti con Tgs Studio Stadio, che per questa occasione è in versione large.

ORE 12.30. Primi tifosi davanti allo stadio. Francesco da Cefalù: "La mia prima volta quest'anno allo stadio, aspettavo la nuova società. Promozione diretta? Possibile ma c'è sempre l'asso nella manica dei play-off".

ORE 11.45. A un'ora dall'apertura dei cancelli dello stadio ancora pochi tifosi in viale Del Fante, ma la folla arriverà perchè ieri i biglietti emessi hanno superato quota 22mila e il numero finale potrebbe davvero sfiorare il tutto esaurito.

Palermo-Cittadella, le foto dei tifosi allo stadio: la speranza prima dell'inferno

La folle giornata dei tifosi del Palermo è cominciata. Da una parte c’è la speranza di promozione diretta in Serie A, dall’altra c’è la spada di damocle di retrocedere in Serie C dopo la richiesta della procura federale.

C’è il sogno della festa, c’è anche l’incubo del baratro. Con questo stato d’animo i giocatori del Palermo scendono oggi in campo contro il Cittadella, con queste emozioni contrastanti i tifosi affollano un Barbera mai così gremito quest’anno.

Intanto, l'importante oggi è esserci e sostenere la squadra rosa in un'impresa difficile che per tanti motivi potrebbe risultare inutile. Per la concomitante vittoria del Lecce o per l'eventuale penalizzazione.

Oggi si spera nella vittoria contro un Cittadella forte e lo ha dimostrato all'andata quando pur perdendo mise alle corde il Palermo, che fu salvato da Pomini, che vive un momento d'oro suggellato dalla recente vittoria per 3-0 contro il Verona. Per centrare un posto nei play-off tra l’altro deve fare risultato.

Ma i tifosi oggi devono sperare anche nella prova dello Spezia a Lecce, una gara per nulla scontata viste le ambizioni anche dei liguri. Insomma, si annuncia un pomeriggio ad altissima tensione. E indipendentemente dalla partita di Lecce, il Palermo deve provare a vincere dopo aver fallito troppe occasioni nell'ultimo mese, soprattutto davanti al proprio pubblico.

La squadra oggi sarà orfana di Moreo (squalificato) che è certamente il calciatore rosanero più in forma. Al suo posto Rossi dovrebbe schierare Trajkovski, in un modulo 4-3-1-2 speculare a quello del Cittadella in cui Puscas dovrebbe essere la prima punta al posto di Nestorovski che non s'è ancora ripreso dai problemi muscolari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X