LA TRATTATIVA

Cessione del Palermo a York Capital: la firma slitta ancora, forse dopo Pasqua

di

Rino Foschi qualche giorno fa a Gds.it in merito alla definizione della trattativa con York Capital aveva detto: “Non è una gara podistica”.

Parole chiare che avevano già fatto capire che la tanto agognata firma sul contratto preliminare non sarebbe arrivata in tempi brevissimi. Anche ieri e probabilmente nemmeno oggi arriverà la fumata bianca e il tutto potrebbe quindi slittare a dopo Pasqua. Sale l’ansia tra i tifosi ma al momento la trattativa procede e non ci sarebbero stati intoppi. La firma del preliminare è frenata solo da alcune “limature” contrattuali passate al vaglio dai legali di ambo le parti.

Comunicazioni che vanno avanti sempre tramite Pec, ma i legali del fondo statunitense intendono controllare con attenzione ogni punto dell'accordo. I termini dell'accordo sono noti – si legge sul Giornale di Sicilia in edicola - ma ancora resta da sistemare qualcosa, nel tentativo di portare a conclusione il passaggio di proprietà in tempo per la prima scadenza Covisoc (prevista per il 15 maggio).

Rino Foschi ieri non ha parlato, ha raggiunto Palermo solamente in serata e adesso starà al fianco della squadra prima del match contro il Padova, in programma lunedì sera. Anche oggi quindi York Capital lavorerà per la definizione dell’affare, serve ancora tempo per definire il tutto e poi – salvo imprevisti – arriverà la firma sul preliminare.

Ore quindi cruciali per il futuro del club rosanero, oggi è previsto un ulteriore confronto tra le parti, sempre per via telematica. I tifosi sperano nella grande sorpresa di Pasqua e ogni giorno è quello buono per un’ufficialità che potrebbe cambiare l’identità del Palermo Calcio.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X