stampa
Dimensione testo

Mafia, bar del Civico sequestrato: protestano i dipendenti - Video

PALERMO. Hanno protestato questa mattina i venti dipendenti del bar dell’ospedale Civico a Palermo, sequestrato a fine maggio in seguito all’operazione antimafia Verbero che ha portato all’arresto di 39 persone. Il locale, che secondo gli investigatori era gestito dalla mafia attraverso un prestanome, sarebbe anche diventato luogo di incontro dei boss. Questa mattina i lavoratori, che da circa un mese non percepiscono lo stipendio, hanno chiesto la riapertura del bar.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X