stampa
Dimensione testo

Mangiare e bere

Home Video Mangiare e bere Allo Sfincione Fest i cooking show degli chef stellati: parte Ferreri con un risotto ricco di sapori locali

Allo Sfincione Fest i cooking show degli chef stellati: parte Ferreri con un risotto ricco di sapori locali

È cominciato a Bagheria lo Sfincione Fest, giunto alla sua sesta edizione e organizzato dall’Associazione La Piana d’Oro e da Slow Food Bagheria, con il patrocinio del Comune di Bagheria. Ieri uno dei momenti di maggiore attrazione, il cooking show (il primo da chef stellato) di Nino Ferreri, titolare del Limu di Bagheria che ha utilizzato tutti gli ingredienti dello sfincione bianco per preparare un risotto sui generis.

«Ho scelto questo piatto perché in qualche modo mi rappresenta. Il riso - spiega Ferreri, 33 anni e già riconosciuto con la stella Michelin dopo appena un anno di attività - è un ingrediente del Nord perché le mie esperienze al nord sono state fondamentali per la mia crescita professionale. Ma ho "sicilianizzato" il piatto con gli ingredienti della tradizione locale, a partire della cipolla, che mette d'accordo tutti gli amanti dello sfincione». Una cipolla prima cotta in forno e poi frullata, per usarla come base del risotto, ma non per tostare il riso. Gli altri ingredienti gli stessi dello sfincione, la ricotta, le alici, l'origano, il pane tostato.

Nel video Ferreri e il suo braccio destro Davide Tuttoilmondo, entrambi ex allievi dell'Alberghiero Pietro Piazza di Palermo, illustrano la preparazione, intervistati da Giovanni Paternò.

Oggi, 26 novembre, la manifestazione continua, presso il village allestito in piazza Garibaldi, con il cooking show dell'altro chef stellato di Bagheria, Tony Lo Coco de I Pupi. In programma anche un seminario di Carlo Conti - insignito con due pani dalla guida di settore del Gambero Rosso - che illustrerà la tradizione dello sfincione bianco di Bagheria impastato con farina da grani antichi siciliani. Il trapanese Giuseppe Martinez - tre pani del Gambero Rosso, il massimo riconoscimento - parlerà invece della specialità della sua città, la rianata. Michele Balistreri, infine, condurrà un momento speciale, quello dedicato alla pizza Awards. Per gli ospiti saranno aperte le casette gastronomiche. Domani, domenica 27, la chiusura con altri cooking show ed altri momenti dedicati allo sfincione. Ieri il pizzaiolo Mario Ciulla di Agrigento ha preparato un calzone aperto con tuma e ricotta, mentre Giuseppe Urso, fornaio di Bagheria, ha impreziosito la serata con due proposte di focaccia. In chiusura un appuntamento utile a valorizzare uno dei prodotti tipici del territorio, l'acciuga di Aspra.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X