stampa
Dimensione testo

Economia

Home Video Economia Blutec, a Termini Imerese il sit-in permanente dei lavoratori: "Il governo ci ascolti"

Blutec, a Termini Imerese il sit-in permanente dei lavoratori: "Il governo ci ascolti"

Da mercoledì scorso i lavoratori Blutec di Termini Imerese sono in presidio permanente davanti ai cancelli della fabbrica, per protestare contro "l’inerzia del governo".

"Nonostante la richiesta di incontro al ministro Giorgetti, - si legge in una nota - le sollecitazioni delle istituzioni locali e dei commissari straordinari, non vi è ancora risposta alcuna per trovare una soluzione definitiva alla decennale vertenza".

Fim, Fiom e Uilm sollecitano nuovamente il Ministro dello Sviluppo Economico a convocare urgentemente il tavolo di crisi. Oggi ci sono le condizioni affinché l’area industriale di Termini Imerese diventi un polo di attrazione di investimenti pubblici e privati e di creazione di buona occupazione, ma c’è anche il rischio che la situazione precipiti.

"Occorre l’impegno del governo poiché è urgente riprendere e correggere il percorso avviato per arrivare quanto prima al rilancio industriale del sito e garantire la continuità occupazionale".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X