Blutec, nuova protesta degli operai: occupata la stazione di Fiumetorto

Non possiamo più aspettare, abbiamo bisogno di certezze”. Tornano ad alzare la voce i lavoratori della Blutec di Termini Imerese che questa mattina hanno tenuto un’assemblea davanti ai cancelli dello stabilimento. Sono delusi, amareggiati, soprattutto preoccupati. Passa il tempo, passano i governi, ma la situazione dei tanti dipendenti è sempre delicata e ancora irrisolta.

“Non c’è mai una risposta” accusano i lavoratori, “non possiamo più andare avanti così”. L’obiettivo è quello di rilanciare lo stabilimento e soprattutto prorogare la cassa integrazione.

Un centinaio di operai ha occupato la stazione ferroviaria Fiumetorto nei pressi dell'agglomerato industriale di Termini Imerese. Le tute blu protestano contro "lo stallo politico e di uno stato di incertezza che coinvolge migliaia di famiglie dello stabilimento termitano". Per esprimere solidarietà agli operai anche il deputato regionale del Movimento 5 stelle, originario di Termini Imerese, Luigi Sunseri.

Nei prossimi giorni molti lavoratori Blutec torneranno a scioperare e lo faranno davanti la prefettura di Palermo. In questo video, le interviste ad Antonio Nobile della Fim Cisl e a Roberto Mastrosimone della Cgil.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X