stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palermo, 10 anni fa l'omicidio di Carmela Petrucci, il ricordo del liceo: «Un peso troppo grosso»

Palermo, 10 anni fa l'omicidio di Carmela Petrucci, il ricordo del liceo: «Un peso troppo grosso»

Silenzio. Al liceo Umberto I di Palermo, oggi come dieci anni fa, il brusio dei ragazzi si è fermato per ricordare Carmela Petrucci. la ragazza di appena 17 anni uccisa davanti alla porta di casa, in via Uditore, il 19 ottobre del 2012 mentre tentava di difendere dall’ex fidanzato la sorella Lucia, rimasta ferita.

“Quella mattina un silenzio irreale ci piombò addosso come un peso troppo grosso – ricorda il preside del liceo, Vito Lo Scrudato – non avevo mai vissuto un'atmosfera di quel tipo. Nessuno parlava. Ci incrociavamo nei corridoi. I visi erano pieni di lacrime”. Quel “giorno dopo” a scuola c'era anche la professoressa di educazione fisica di Carmela e Lucia, Paola Amiano che ricorda: “Il loro banco era vuoto, con un mazzo di fiori sopra”.

Le due sorelle erano appena tornate da Brighton dove avevano trascorso un mese di vacanza-studio con la scuola. “Molto spesso facevano le cose insieme – aggiunge la docente - erano molto legate”. Nel video le testimonianze e i racconti degli insegnanti e dei ragazzi del liceo Umberto I di Palermo, che pur non avendo conosciuto Carmela ne conservano orgogliosamente il ricordo. “Quel gesto vile non mi rappresenta – sottolinea Pietro Agugliaro, di quarta D – non rappresenta tutti gli uomini presenti sulla faccia della terra”.

Nel video le interviste a Vito Lo Scrudato, preside dell'istituto Umberto I; Antonella Pasqua, docente di inglese; Paola Amiano, docente di scienze motorie e Marta Aruta, studentessa di 5D

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X