stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Nuovo furto nel negozio, titolare in lacrime: "Vorrei mollare, a Palermo non si può fare impresa"

Nuovo furto nel negozio, titolare in lacrime: "Vorrei mollare, a Palermo non si può fare impresa"

Ha quasi le lacrime agli occhi Vito Minacapelli, il titolare di una nota ottica a Palermo che la scorsa notte ha subito nel suo negozio di via Maqueda un nuovo colpo. Vetrata spaccata e furto di merce pregiata all’interno del suo esercizio commerciale.

Era già successo a luglio, la storia si è ripetuta. In cinque hanno assalito il suo negozio, hanno spaccato la vetrina e poi hanno rubato quello che potevano prima dell’arrivo della polizia: “La difficoltà di fare impresa è crescente, la pazienza ormai è al limite. Qualcuno questa mattina - dice Minacapelli - mi ha detto ‘sei un eroe’, bene, io non voglio essere eroe, io voglio solo fare l’imprenditore. Voglio solo lavorare e andare avanti ma farlo in queste condizioni diventa sempre più difficile”.

L’imprenditore è scosso, chi gli si avvicina manifesta solidarietà e parole di conforto: “La gente mi dice di andare avanti ma vi devo confessare che per adesso devo davvero trovare la forza, mi viene voglia di mollare tutto”.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X