stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palermo, rabbia in via Roccella per la morte dell'anziano in strada

Palermo, rabbia in via Roccella per la morte dell'anziano in strada

Il giorno dopo la morte di Salvatore Zancla, il 79enne morto dopo una caduta in via Roccella a Palermo, infuria la polemica sulle condizioni del marciapiedi. E sono in corso indagini per verificare se l'anziano sia inciampato per colpa del tratto da tempo dissestato.

“Ho rischiato di farmi male diverse volte, è una vergogna assoluta, non c’è manutenzione”, commenta in questo video una residente della zona. “Anche a me è capitato di cadere – racconta un'altra residente – ancora porto le conseguenze”.

Salvatore Zancla stava passeggiando con la moglie quando ha perso l’equilibrio ed è precipitato al suo. L'anziano è deceduto sotto gli occhi della consorte, che per il dolore e lo choc è svenuta, restando contusa a causa dell’impatto con il selciato.

Adesso ci si chiede chi interverrà per ripristinare il marciapiedi. Al momento nessuno. Le buche, infatti, ad eccezione di quelle piccole, a Palermo in questa fase vengono solo transennate perchè più di un anno fa il Comune ha tolto il servizio di manutenzione strade e marciapiedi dal contratto di servizio della Rap. La municipalizzata dunque per ora effettua solo monitoraggio e pronto intervento per le emergenze. In questo caso, dunque, dovrà essere valutato se il marciapiedi è transennabile o meno.
Il piano del Comune, che non è ancora partito prevede che la manutenzione di strade e marciapiedi verrà effettuata dai privati attraverso bandi di gara.

Intanto, il sindaco Leoluca Orlando esprime il suo cordoglio per la morte di Salvatore Zancla. “In questo momento di dolore e preghiera esprimo la mia più grande solidarietà alla signora, nostra concittadina, che nelle scorse ore ha perso il marito in via Gustavo Roccella. In attesa che le indagini chiariscano la dinamica di quanto accaduto, rivolgo le mie più sentite condoglianze".

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X