stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Torna la Ztl notturna a Palermo, commercianti e ristoratori si dividono tra favorevoli e contrari

Torna la Ztl notturna a Palermo, commercianti e ristoratori si dividono tra favorevoli e contrari

Torna la ztl notturna e come di consueto si registrano spaccature politiche e anche tra i commercianti. Dopo circa due anni le telecamere dei varchi del perimetro della zona a traffico limitato a Palermo torneranno in funzione anche nelle ore notturne: dalle 23 del venerdì alle 6 di sabato e dalle 23 di sabato alle 6 di domenica.

Questo significa che chi viene beccato a circolare in auto, senza pass, da una delle 31 telecamere attive nei varchi del perimetro Ztl durante questi orari riceverà, poi, la notifica della multa a casa: “Ieri abbiamo svolto un incontro a Piazza Giulio Cesare e come sempre ci sono i favorevoli e contrari – dice Massimo Castiglia, presidente della prima circoscrizione – noi come circoscrizione siamo a favore, anche se ovviamente non tutti la pensano così”.

Un provvedimento che scatta a causa del notevole flusso di auto registrato nei weekend e, così, nel perimetro del centro storico domani tornerà la ztl notturna. Spaccatura netta, alcuni commercianti sono a favore altri no: “Ormai siamo rassegnati, l’amministrazione comunale fa quel che vuole – dice il titolare di un supermarket in via Roma – questa è ormai una strada deserta”. “La ztl notturna è un ulteriore danno – dice Claudio Messina del ristorante ‘La tavola cunzata’ – i clienti per svariati motivi come quello di non voler fare il pass decideranno di non entrare e andare in altri posti”. Altri ristoratori però hanno un'altra idea: “La movida selvaggia allontana clienti e turisti, la ztl notturna è un provvedimento sensato”.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X