stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Capaci, LiberAmbiente e Wwf Sicilia insieme per ripulire il litorale dai rifiuti

Capaci, LiberAmbiente e Wwf Sicilia insieme per ripulire il litorale dai rifiuti

Nella mattinata di ieri, a partire dalle 9, l'associazione LiberAmbiente assieme al WWF Sicilia Nord Occidentale e altri volontari hanno pulito parte del litorale di Capaci da rifiuti di ogni tipo. L'iniziativa nasce dal confluire di diversi eventi nella giornata di ieri, anzitutto questa tappa era l'ultima della “Missione Spiagge Pulite”, organizzato dal WWF, e in occasione della “Settimana della Mobilità Ecosostenibile”.

La parte di area pulita è la spiaggia libera situata alla fine del litorale, quindi verso Carini per dare un punto di riferimento, conosciuta anche come ex lido Florida. Questa porzione di litorale si trova in condizioni di quasi degrado, perché fino a pochissimo tempo fa era facilmente raggiungibile da auto e altri mezzi. Dunque, quest'ultimo aspetto avrebbe reso facile l'abbandono di rifiuti di qualsiasi entità, anche ingombranti.

Come spiega Giuseppe Chiofalo, presidente di LiberAmbiente: “L'area che abbiamo pulito in cooperazione con WWF Sicilia Nord Occidentale e gli altri volontari, si trova in condizioni peggiori rispetto al resto del litorale, perché è anche molto frequentata. Ciò comporta il ritrovamento di ogni tipo di rifiuti: indifferenziati, tantissima plastica e vetro, ed altri ingombranti come sedie a sdraio abbandonate, ombrelloni rotti e quant'altro”.

Oltre alla pulizia della spiaggia, un paio di particolari hanno caratterizzato questo sabato all'insegna del servizio e della sensibilizzazione. A spiegarlo è lo stesso Chiofalo, il quale ha dichiarato: “In occasione di questo evento, che ha visto la partecipazione di un centinaio di persone, si è anche pensato alla sensibilizzazione dedicata ai bambini – come di consuetudine usa fare il WWF -. Infine, grazie al “Nucleo Protezione e Primo Soccorso della Fauna Selvatica WWF Palermo” sono stati rimessi in libertà due gabbiani che erano stati in cura presso lo stesso ente sopracitato. I volatili sono stati rimessi in libertà e hanno ripreso il volo, un gesto che ha donato grande gioia non solo ai più piccoli, ma anche agli adulti”.

L'associazione LiberAmbiente, attiva soprattutto nel territorio di Capaci, però non si fermerà qui, in quanto iniziative simili sono pronte anche per la stagione invernale. Inoltre, importante, oltre l'impegno dei volontari, è far fronte al comportamento da parte delle persone responsabili di questo tipo di degrado. Infatti, nell'area pulita ieri, il Comune per evitare nuovamente il verificarsi di una situazione simile è intervenuto con il posizionamento di alcuni dissuasori per impedire l'accesso alle automobili e altri veicoli.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X