stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Lo scontro, le sirene, le grida: il terribile incidente in viale Regione Siciliana a Palermo e la morte di Chiara e Alessia

Lo scontro, le sirene, le grida: il terribile incidente in viale Regione Siciliana a Palermo e la morte di Chiara e Alessia

La causa dell'incidente è tutta ancora da verificare. La certezza è che nel tardo pomeriggio di ieri, poco dopo le 19, sull'asfalto di viale Regione Siciliana, a Palermo, una ragazza di 21 anni ha perso la vita e alcune ore dopo è deceduta anche l'amica che viaggiava con lei. Le vittime sono Chiara Ziani e Alessia Bommarito.

Questo video, come l'altro che abbiamo pubblicato ieri pomeriggio, girato immediatamente dopo l'impatto, testimonia la gravità dell'incidente in cui sono stati coinvolti i tre mezzi: una Fiat Panda bianca, un Van nero e uno scooter di grossa cilindrata: un Yamaha 400. Le urla dei passanti, degli automobilisti coinvolti, dei soccorritori. Le sirene e delle ambulanze e delle auto della polizia e dei vigili del fuoco sopraggiunti.

Pesantissimo il bilancio: Chiara e Alessia hanno perso la vita, altre sei persone sono rimaste ferite, due in condizioni gravissime. La Panda, nel violento impatto, si è capovolta. Cosa sia successo dopo lo diranno le perizie.

Sui social, intanto, infuria la polemica sulla pericolosità della circonvallazione di Palermo: viale Regione Siciliana, infatti, è considerata tra le strade più trafficate d'Italia. Decine gli incidenti e nel 2020 almeno tre persone hanno perso la vita in uno degli assi viari nevralgici del capoluogo siciliano. L'ultima vittima è un altro giovanissimo: un 25enne, Gianluca Napoli, a bordo della sua moto pare abbia perso l'equilibrio per non investire un cane.

Nella notte tra il 20 e il 21 giugno scorsi un 17enne, Agostino Cardovino del quartiere Noce, fu travolto e ucciso sul colpo intorno alle 3,50, sulla corsia centrale in direzione di Catania, all'altezza di Mediaworld.

A marzo un uomo appena sceso dall’auto fu investito mortalmente da un’automobilista, all’altezza del viadotto Perrier. La vittima,  Giuseppe Militello, di 74 anni, era sceso dalla sua Toyota Aygo, avrebbe mosso qualche passo per andare oltre il guardrail e improvvisamente travolto da un automobilista sopraggiunto proprio in quel momento.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X