stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca "Se devi andare da qualche parte avvisa sempre qualcuno...", lezioni di mafia nelle intercettazioni

"Se devi andare da qualche parte avvisa sempre qualcuno...", lezioni di mafia nelle intercettazioni

"Io sono cosa nostra, loro sono cosa come ci viene". Parole di Giulio Caporrimo, disorientato dal nuovo assetto del mandamento mafioso di Tommaso natale, appena uscito dal carcere, il 24 maggio del 2019. Una frase carpita nel corso delle intercettazioni registrate durante le indagini dell’inchiesta Bivio che ha portato all’arresto di 16 presunti fra boss e gregari nei quartieri di Tommaso Natale, Partanna Mondello, Zen e Pallavicino a Palermo.

Palermo, colpo con 16 arresti nel mandamento di Tommaso Natale: i nomi e le foto dei coinvolti

Intercettazioni, ascoltate dai carabinieri di Palermo, che delineano lo scenario dei mandamenti oggetto dell'inchiesta e da cui vengono fuori una serie di vere e proprie lezioni per nuovi adepti. "Se devi andare da qualche parte avvisa sempre qualcuno..."; oppure istruzioni per i segnali dopo un attentato: "Mi mandi un messaggio: 'bacionissimi cugino' e io capisco che è tutto a posto". "Se poi qualcuno lo vuole insegnato - avverte ancora Caporrimo ascoltato dagli investigatori - io sono sempre qua a disposizione...".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X