stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palermo, montagne di rifiuti sfiorano i primi piani dei palazzi: notte di tensione, pietre contro i pompieri

Palermo, montagne di rifiuti sfiorano i primi piani dei palazzi: notte di tensione, pietre contro i pompieri

La tensione non si ferma. Incendi, cassonetti rivoltati e stavolta anche pietre scagliate contro i vigili del fuoco. Per i pompieri è stata una notte difficile a Palermo. Numerosi gli incendi di rifiuti che aggravano l'emergenza che da giorni affligge la città. Tonnellate di immondizia invadono ancora le strade nonostante siano stati potenziati gli interventi di raccolta.

I pompieri sono intervenuti in via Archirafi, in piazza Armerina a Borgo Nuovo, in via Agesia di Siracusa allo Zen, largo Mussolmeli, in via Sacco e Vanzetti, in via Del Levriere, via Del Segugio, in via Falsomiele, in Corso dei Mille e in via XXVII Maggio.

A Borgo Nuovo durante le operazioni di spegnimento alcuni ragazzi hanno tirato pietre contro i mezzi dei vigili del fuoco. Sono intervenute le forze dell'ordine per proteggere le squadre di intervento che stavano operando.

Ieri altri momenti di tensione in via Mortillaro dove per protesta i cassonetti sono stati rovesciati. I contenitori e alcuni rifiuti ingombranti hanno bloccato la strada e nella vicina via Oreto il traffico è andato in tilt. Questa è una delle zone più colpita dall'emergenza. In via Perez, come è possibile vedere da questo video, le montagne di rifiuti sono sempre più alte tanto da sfiorare i primi piani dei palazzi.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X