stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Palermo, caos e tensioni al mercato ortofrutticolo chiuso per coronavirus

Palermo, caos e tensioni al mercato ortofrutticolo chiuso per coronavirus

Caos e assembramenti questa mattina davanti al mercato ortofrutticolo di Palermo dopo che la scorsa settimana sono stati trovati tre lavoratori positivi e l'amministrazione ha deciso la chiusura del mercato. Il sindaco Leoluca Orlando, d’intesa con l’Asp di Palermo, ha concesso la possibilità di entrare ai tir provenienti dal Nord e scaricare la frutta.

Ieri una ditta ha concluso le operazioni di sanificazione certificata di tutte le zone dell’ortofrutticolo. C'è preoccupazione soprattutto tra i grossisti che rischiano un danno economico non indifferente se la merce non dovesse essere venduta. I rappresentanti del mercato chiedono alle autorità di trovare una soluzione per evitare il tracollo.

Come concordato ieri fra il Sindaco e i vertici dell'Asp, stamattina presso il mercato ortofrutticolo erano presenti due USCA (Unità speciali di continuità assistenziali) che hanno eseguito 200 tamponi rapidi fra il personale comunale e il personale delle ditte concessionarie dei diversi stand.

L'attività di screening terminerà domani e una volta che saranno noti i numeri dei negativi e positivi si potrà decidere quando e con quali modalità riaprire le attività di compravendita presso la struttura di via Montepellegrino.

Nel corso di una riunione svoltasi in tarda mattinata presso l'ASP, cui ha preso parte l'Assessore Piampiano con il dirigente del SUAP Luigi Galatioto, è stato concordato che in ogni caso le attività riprendano, quando vi sarà certezza sulla negatività al Covid del personale che potrà accedere, con ingressi contingentati, le cui modalità l'Assessore discuterà nelle prossime ore con la Giunta e con la Sispi.

"Stiamo facendo di tutto - afferma Piampiano - per limitare al massimo possibile la chiusura del mercato, ma è chiaro che serve la collaborazione di tutti perché si possa fare uno screening massiccio del personale e perché si possa in questo modo garantire la sicurezza di tutti."

Il Sindaco ha inoltre oggi chiesto al Comandante della Polizia Municipale di prevedere, in raccordo con la Questura, un presidio fisso che garantisca il rispetto di quanto sarà deciso circa il contingentamento, nonché la sicurezza delle operazioni di mercatali in ogni loro aspetto.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X