Mafia a Palermo, tra gli affari del clan droga e contrabbando di sigarette: le intercettazioni

Eseguita dalla Polizia di Stato, su delega della Dda di Palermo che ha coordinato le indagini, una misura cautelare a carico di 25 persone accusate di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione aggravata, incendio, trasferimento fraudolento di valori aggravato, autoriciclaggio, detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e contrabbando di Tabacchi Lavorati Esteri.

L'operazione "Maredolce 2" condotta dalla squadra mobile, ha fatto luce su una delle articolazioni territoriali chiave nell'economia di cosa nostra palermitana: il mandamento mafioso di Brancaccio e, in particolare, la famiglia di corso dei Mille.

Gli investigatori hanno radiografato l'economia di un clan mafioso già colpito, nel luglio del 2017, dall'operazione "Maredolce". Ecco cosa è emerso dalle intercettazioni.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X