stampa
Dimensione testo

Guerriglia tra tifosi a Palermo, il questore: movente ideologico - Video

PALERMO. Il questore di Palermo Guido Longo ha sostenuto in conferenza stampa che la maxi rissa avvenuta ieri pomeriggio in via Libertà, che portato all'arresto di otto giovani tra palermitani e laziali, non sarebbe da collegare a uno scontro tra tifosi ma ad un movente «ideologico».

I palermitani arrestati, che hanno aggredito gli ultrà bianco celesti notoriamente vicini ad ambienti della destra, appartengono infatti ai centri sociali Anomalia ed Ex carcere di estrema sinistra.

«La matrice dell'aggressione - ha ribadito il questore - è ideologica. I tifosi della Lazio sono arrivati all'aeroporto alle 13 e sono stati accompagnati in centro. Volevano pranzare al Bar Aluia in via Libertà. Quando i palermitani hanno visto le sciarpe bianco celesti è partito l'agguato. Non appena avremo i tabulati telefonici degli arrestati controlleremo il traffico per essere certi sull'organizzazione dell'imboscata».

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X