stampa
Dimensione testo

Palermo in Serie C, i giocatori non si arrendono: "Penalizzati ma continuiamo ad allenarci"

I giocatori del Palermo hanno deciso di convocare una conferenza stampa per mostrare tutto il loro disappunto per la decisione della Figc di retrocedere la squadra in serie C e della Lega di serie B di procedere con i play off senza attendere l'appello da parte della società.

"Siamo dispiaciuti e delusi - ha detto il capitano Nestorovski -. Abbiamo lavorato per un anno intero, che è stato difficile. Siamo arrivati terzi ma ora ci hanno rubato quanto ottenuto".

Gli fa eco il portiere Pomini: "L’assocalciatori ci sta dando una mano per capire cosa fare, ma a livello legale possiamo fare poco. C’è stata una forzatura che non ha precedenti. Il Consiglio della Lega B ha deciso una cosa senza senso. I colleghi del Foggia non possono disputare i playout, alcuni sono stati penalizzati, altri ne hanno beneficiato".

Palermo in serie C, calciatori in conferenza stampa: volti scuri e delusione a Boccadifalco

Presente incerto e futuro ancora più nebuloso. "È presto per pensare alla prossima stagione - ha detto Nestorovski -. Abbiamo grandi stipendi per giocare in Serie C ma siamo di proprietà del Palermo e decide la società".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X